Referendum, lettera aperta al sindaco del Comitato “Io firmo per la salute”

1
1470

FANO – “Gent.mo Sig. Sindaco, la presente per ricordarle gli impegni che ha assunto pubblicamente di fronte ai cittadini fanesi affermando prima che si sarebbe fatto garante di rendere possibile l’associazione del referendum comunale con quello costituzionale anche nell’ottica del risparmio di soldi pubblici, poi promettendo di ampliare comunque i termini previsti dal regolamento per permettere una legittima campagna elettorale oltre il 15 settembre. Per ora entrambi gli impegni sono stati disattesi, dimostrando disattenzione nei confronti delle più elementari regole democratiche e anche relazionali. Da chi ha istituito un assessorato alla partecipazione ci saremmo aspettati una sensibilità maggiore. Alla luce di questa incresciosa e ambigua situazione Le chiediamo la gentilezza di ricevere una nostra delegazione il prima possibile.

RingraziandoLa per l’attenzione, in attesa di riscontro, le porgiamo i nostri migliori saluti”.

Comitato “Io firmo per la salute”.

1 COMMENT

  1. Sto sindaco, a parte far Asfaltare 2 strade, non ha fatto un benemerito cazzo, è sempre stato dietro all’Avis, ho capito che sei un donatore, allora datti al volontariato, il mestiere di Sindaco, lascialo a chi ha in interesse più ampio nel far vivere nel benessere le persone!!

Rispondi