Rapa: “Per attrarre turisti bisogna offrire emozioni. Importati i gemellaggi”

Rapa: “Per attrarre turisti bisogna offrire emozioni. Importati i gemellaggi”

FANO – Boris Rapa, candidato con la lista Uniti per le Marche, Ceriuscioli Presidente, interviene sui temi del turismo COSTA/ENTROTERRA e sui gemellaggi internazionali.

“Il nostro brand turistico è legato al rapporto con le bellezze del territorio, alla nostra straordinaria forza d’attrazione culturale. Sono nato in Germania – spiega Rapa- ma sono cresciuto in Italia, in parte a Isola di Fano, a Fossombrone e molto a Fano. Attraverso questi bellissimi legami con il territorio e con le persone che ho frequentato, ho maturato, nel profondo, la convinzione di un binomio imprescindibile fra costa ed entroterra: valorizzando questo binomio si produrranno quelle “emozioni” che sono alla base delle motivazioni per cui le persone scelgono le nostre zone sia per gli aspetti culturali, architettonici ed artigianali che per quelli enogastronomici che rappresentano il nostro valore aggiunto su cui puntare per un rilancio turistico territoriale.

Il Turismo, per Rapa, va considerato come risorsa ECONOMICA e SOCIALE, come opportunità di lavoro (soprattutto per i giovani) e come cultura dell’accoglienza: occorre quindi una visione più complessa ed articolata “del fare turismo”, con “metodo” e con la logica della “programmazione”.

Quali le strutture da potenziare e come favorire nuove professionalità? “Rilanciare gli uffici Iat e le Pro Loco ad esempio: sono punti strategici e rappresentano spesso, nonostante l’avanzare della tecnologia, il primo contatto con i turisti. Ho avanzato anche la proposta di una nuova classificazione sul modello Australiano perché occorre anche una seducente e mirata “offerta”. All’interno dell’intera “filiera turistica” potremmo scoprire l’esigenza di avere nuove professionalità tra i giovani che sanno usare la tecnologia e studiano nuove metodologie di attrazione turistica.

In questi giorni è stato festeggiato a Fano il trentennale del gemellaggio con Rastatt, quanto è importante questo rapporto per il nostro territorio? Certamente i gemellaggi sono fondamentali per fecondare sempre più il turismo, da quello con Rastatt a quello di Fossombrone con la cittadina francese Entraigues e i tanti sparsi nel nostro territorio. Tutti i Comuni devono muoversi in questo settore trainante che potrebbe creare relazioni e rapporti fra scuole e Università, fra società sportive, fra teatri (penso a co-produzioni musicali e di danza), fra manifestazioni folcloristiche (penso ai Carnevali) o a quelle enogastroniche (come il tartufo, l’olio, i formaggi, i salumi, i vini ecc.). Occorre poi avere un’attenzione particolare a quelle aree geografiche dove il benessere diffuso è in continua crescita, come la Russia, la Cina e l’America, i cui dati in incoming verso l’Italia sono nuovamente molto positivi.

Condividi:

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Open chat