Raid vandalico a San Lazzaro: l’intervento di “Prima l’Italia Fano”

0
1298

FANO – In merito a quanto accaduto la scorsa notte nel centro commerciale di San Lazzaro vorrei ribadire che più volte abbiamo proposto l’istallazione delle telecamere . Perlomeno avremmo avuto più elementi per identificare gli autori o capire la tipologia di persone, dedite a commettere tali reati, anche per meglio capire il tipo di problema sociale a cui stiamo andando incontro ormai da tempo.

Ribadisco, come più volte proposto, che l’Amministrazione Comunale debba rivedere lo status della Polizia Municipale per far si che anche essi siano fuori con turni notturni a sostegno della Polizia e Carabinieri. Stiamo assistendo ad un fenomeno delinquenziale da valutare attentamente.

I cittadini del quartiere di San Lazzaro , anche in questi giorni, sono stati vittime di furti in appartamento, la scuola Montessori per ben due volte è stata nel mirino di malfattori ora dobbiamo subire anche questo vile atto di danneggiamento e Il silenzio degli Amministratori non è più accettabile.

Faccio un piccolo esempio reale : la volante della Polizia di Stato e la pattuglia dei Carabinieri durante il turno notturno sono praticamente soli e devono controllare un territorio di circa 70mila abitanti , se , come capita spesso , sono impegnati per un qualsiasi intervento ( considerate che in questi casi la pattuglia può essere ferma anche per ore ) Il centro abitato e i quartieri di Fano sono senza controllo e alla completa mercè di chiunque voglia commettere reati. La Polizia Municipale, come più volte da noi ribadito , già dalle ore 20 della sera non ci sono più e questo è un problema perché il territorio da controllare è vasto .

Ripeto ad ogni buon fine che : Sarebbe utile un coordinamento tra le forze dell’ordine, operanti sul territorio compresa la Polizia Municipale, che faccia capo a un protocollo di scambi di informazioni e un tavolo con ricorrenza predeterminata per il confronto, lo scambio dei dati e delle informazioni e l’attuazione di strategie di intervento comuni finalizzate alla soluzione delle determinate situazioni critiche individuate sul territorio. Speriamo che qualcuno ne faccia una buon contributo.

Stefano Pollegioni

Segretario di Prima L’Italia Fano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here