Proposte di FDI-AN al sindaco: “Silenzio totale nei confronti dei fanesi. Faremo una raccolta firme””

0
842

FANO . “FDI-AN Fano in questi mesi si è fatto promotore di diverse proposte alle Istituzioni Prefettura e Comune di Fano in merito alla IN-sicurezza della nostra città.
Abbiamo consegnato al Sindaco un documento con proposte chiare e concrete su come affrontare i tanti troppi problemi che i Fanesi stanno subendo da liberi delinquenti che quotidianamente stanno depredando il nostro territorio. Questo documento è stato definito interessante e costruttivo dal Sindaco,ma ad oggi SILENZIO TOTALE,non nei nostri confronti,ma nei confronti dei Fanesi.
Abbiamo proposto l’istituzione di una delega alla sicurezza per coordinare meglio l’attività di prevenzione e controllo del territorio da parte della polizia locale e per una strategia politica amministrativa che secondo noi oggi è nulla. Risposta ricevuta? Silenzio totale.
Per gestire meglio la situazione,abbiamo proposto la creazione di una Consulta Urbana della sicurezza,formata dal Sindaco,Comandante della Polizia locale,rappresentanti delle categorie,rappresentanti delle associazioni di quartiere, per poter avere una vera realtà della situazione e per ascoltare e costruire insieme una cabina di regia su come difendere il nostro territorio. Risposta,silenzio totale.
Abbiamo incontrato Prefetto e Questore per chiedere uno sforzo sul Commissariato di Fano che oggi conta 44 e proprio in questi giorni 3 unità andranno in pensione. Non è più accettabile che la terza città delle Marche con 63mila abitanti che con il comprensorio arriva a 100mila non riesce ad avere abbastanza uomini per coprire i turni delle volanti.
Gli agenti che vanno ringraziati per i grandi sforzi che ogni giorno mettono in difesa del territorio,non possono continuare con turni massacranti,doppi turni e straordinari.
Siamo felici di aver visto l’intervento dell’On. Ricciati,perché questa non è una battaglia politica di parte,ma è una battaglia di tutti per garantire sicurezza agli Italiani che pagano le tasse ed esigono la loro sicurezza che è anche scritta nella nostra Costituzione.
Oggi ci siamo stancati dei silenzi,del buonismo e di chi alleggerisce il problema. Lanciamo una petizione popolare alla Città per chiedere al Prefetto e al Ministro degli Interni di riconoscere alla terza città delle Marche uomini e mezzi per il controllo e la tutela del territorio per garantire agli Italiani più sicurezza e garantire agli agenti di lavorare in condizioni dignitose e sicure anche per loro.
Questa raccolta firme si svolgerà in tutta la città e potranno aderire tutti,singoli cittadini,Associazioni e partiti politici,perché noi siamo solo i promotori iniziali di un iniziativa che dovrà essere totalmente libera.
Consapevoli delle parole del Prefetto di ieri,dove annuncia la richiesta al Ministero di più uomini sul territorio,lo apprezziamo e lo ringraziamo,ma questa raccolta firme inizierà lo stesso.
Fano e i Fanesi sono stanchi di parole,promesse e lo metteranno nero su bianco”.

Angelo Bertoglio
Portavoce provinciale FDI-AN

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here