Proloco di Fano Fanum Fortunae: è possibile tesserarsi fino alla fine di maggio

3
1020

FANO – Diventare parte integrante della creazione degli eventi fanesi, contribuire a migliorare il turismo della propria città e usufruire di tante agevolazioni. Diventare socio delle Proloco di Fano “Fanum Fortunae” non significa solo tesserarsi ad un’associazione, ma è credere fortemente nello sviluppo del territorio attraverso molteplici attività. Tutti i fanesi che voglio rendere la città della Fortuna sempre più viva e dare manforte ai 320 soci già uniti alla Proloco, possono associarsi fino alla fine di maggio.

Per chi volesse aderire al tesseramento è possibile rivolgersi al Bomber Bar di via Chiaruccia 16, al Caffè Aurora e al Buburger in piazza XX Settembre.

Pagando la tessera del costo di 5€, oltre a sostenere economicamente la Proloco, avere il diritto di partecipare alle assemblee, votare e proporre idee per eventuali eventi futuri, si potrà usufruire di diverse agevolazioni. Associarsi alla Proloco di Fano infatti, vuol dire tesserarsi all’Unpli (Unione Nazionale Proloco d’Italia) grazie alla quale si avranno sconti su assicurazioni, banche, acquari, parchi a tema, musei, negozi, stazioni termali, impianti sciistici, servizi, viaggi, musica e tanto altro. (L’elenco completo delle convenzioni è consultabile sul sito www.unioneproloco.it).

Uno degli scopi della Proloco è anche quello di creare eventi con la collaborazione di associazioni locali, promuovendo quelle ritenute fondamentali per la crescita del tessuto sociale della città. Ogni presidente delle associazioni affiliate infatti, potrà inoltre partecipare agli incontri organizzati dalla Proloco, dove si condivideranno idee e si concretizzeranno le attività al fine di dare un contributo per la realizzazione delle attività che annualmente si decide di attuare in città. Le associazioni legate alla Proloco, avranno anche notevoli vantaggi: potranno infatti usufruire di convenzioni in termini di comunicazione, strutture per eventi, materiale tecnico che gli permetteranno di risparmiare nella realizzazione dei loro eventi.

“Le Proloco lavorano e per rendere migliore il territorio – ha commentato il presidente Etienn Lucarelli – e quella fanese sta dando anima e corpo per rendere Fano sempre più appetibile in termini di cultura e turismo. Di fondamentale importanza è l’apporto di tutti i cittadini e di tutte le associazioni fanesi, non solo in termini economici ma anche di proposte, forza lavoro e tanta voglia di investire tempo e idee nella nostra città. Tesserarsi significa investire sugli eventi e quindi sulla crescita di Fano”.

3 COMMENTS

Rispondi