Profilglass, premiati i bravissimi del progetto “Already”

0
712

FANO – Grande successo per il progetto di Profilglass dedicato alle scuole secondarie di primo grado di
Fano e Pesaro, che si è concluso con la cerimonia di premiazione della classe vincitrice.
L’iniziativa “ALReady” ha coinvolto 17 classi al grido di Pronti, partenza, via! Alla scoperta
dell’alluminio e ha visto incontri in aula, visite guidate in azienda oltre a un concorso per
assegnare una LIM (lavagna interattiva multimediale) alla scuola prima classificata.
A partecipare al progetto sono stati gli studenti della scuole medie “Gandiglio” e “Padalino” di
Fano e della “Gaudiano” di Pesaro, che hanno prodotto elaborati (di tipo testuale, visivo,
materiale e così via) sul tema dell’alluminio e le sue applicazioni. Ogni classe ha messo a frutto
le nozioni ricevute durante gli incontri, curati dal personale di Profiglass, usando la propria
creatività e inventiva.
Tanti gli elaborati proposti (la partecipazione al concorso era facoltativa) che hanno visto i
ragazzi, coadiuvati dagli insegnanti, esprimersi al meglio con lavori di gruppo. Gli elaborati sono
stati valutati da un’apposita giuria e a risultare più originale è stato il lavoro della 2a B della
“Padalino” di Fano, che ha realizzato un video nel quale i ragazzi hanno messo in scena,
attraverso un ballo, il riciclo dell’alluminio, fase importantissima del processo produttivo del
metallo. La premiazione della classe vincitrice si è svolta lo scorso 23 maggio nella sede
dell’istituto, alla presenza degli studenti, dei docenti coinvolti nel progetto del dirigente
scolastico Pierluigi Addari e di Silvia Paci di Profiglass.
La Lim non è stato l’unico premio assegnato. In aggiunta a quanto previsto dal concorso, infatti,
l’azienda ha deciso di sottolineare l’impegno profuso da insegnati e classi con un
riconoscimento speciale: un Personal Computer di ultima generazione che andrà alle altre
due scuole partecipanti.
“Abbiamo voluto premiare – dice Silvia Paci – il grande interesse e la grande volontà manifestata
dagli istituti che hanno colto perfettamente lo spirito di un’iniziativa pensata per far conoscere ai
più giovani un patrimonio di conoscenze e professionalità, tutto fanese, legato a un metallo
completamente riciclabile e dai tanti utilizzi quotidiani”.
Il progetto AlReady si è svolto da marzo a maggio e ha visto 7 incontri nelle scuole e 17 visite
guidate agli impianti produttivi distribuite su 9 date. In ogni giornata di visita, l’azienda ha
accolto due classi e messo a disposizione altrettante navette che accompagnavano i ragazzi
dalla scuola in Profilglass e ritorno. Dopo una breve sosta in azienda per la consegna dei
dispositivi personali di protezione (scarpe, giobotto e caschetto) e per i necessari ragguagli sulle
modalità di visita, gli studenti risalivano sulla navetta per un giro nella viabilità interna dell’area
produttiva e tre tappe didattiche: nel settore di selezione dei rottami (raccolta differenziata), nel
settore fusione (forni) e nella sede di Eurotubi per vedere le applicazioni concrete del prodotto
finito, sempre accompagnati dai relativi responsabili di produzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here