Pollegioni: “Ricci faccia il sindaco e lasci alle forze dell’ordine il loro mestiere”

0
397

PESARO – Stefano Pollegioni, delegato provinciale UDC per il comparto e sicurezza, tuona nei confronti del Sindaco Ricci e difende l’operato delle Forze di Polizia.

“Azioni di protesta come quella accaduta a Pesaro sotto l’abitazione del Sindaco Ricci, dichiara l’esponente politico UDC, vanno assolutamente condannate e questo vale per qualsiasi figura istituzionale. La famiglia non centra e i manifestanti avrebbero potuto manifestare, come autorizzati, sotto le finestre del Municipio”.

“Ora però il sindaco Ricci faccia il leone nei confronti di coloro che hanno attuato questa azione facinorosa e smetta di prendersela con gli uomini e le donne in divisa che hanno gestito benissimo e in modo professionale la delicatissima situazione che poteva sfociare in una protesta con conseguenze maggiori”.

“Ringrazi le Forze di Polizia, presenti sul posto, piuttosto che criticare, anche mediaticamente, la gestione perfetta della situazione creatasi dalla protesta. Non faccia il Poliziotto e lasci fare quel difficile mestiere a chi è preposto che grazie alla preparazione professionale e all’esperienza sul campo ha fatto in modo che tutto finisse in poco tempo e senza conseguenze”.

“Il servizio di Ordine Pubblico, come in quel caso, è particolarmente delicato e ogni azione, parlo da esperto, va ben ponderata proprio per evitare conseguenze che a volte possono essere gravi nei confronti di cose e persone. Le Forze dell’Ordine, in questo particolare caso la Questura preposta al tipo di servizio, ha svolto egregiamente il proprio dovere. QUESTO IL SINDACO DOVREBBE EVIDENZIARE PUBBLICAMENTE!”.

“Infatti – prosegue Pollegioni – coloro che hanno partecipato alla manifestazione, autorizzata in Piazza del Popolo ma NON autorizzata quale corteo, sono stati in parte identificati ed esistono filmati a testimonianza del fatto. Tutto sarà al vaglio degli inquirenti e saranno anche prove che serviranno al Sindaco per procedere giudizialmente come ha annunciato”.

“Le nostre Forze di Polizia fanno molti sacrifici, contandosi sulle dita, perché il Governo ad oggi non ripiana gli organici. La questione della Questura di Pesaro e le promesse del Sindaco sono ancora in alto mare e stanno aspettando il miracolo ormai da qualche anno . Ricordo alla politica che ad Urbino la Polizia di Stato vive in un tugurio e aspetta che qualcuno trovi una soluzione, A Fano siamo alla frutta. Inoltre questo è periodo di ferie e molti dei nostri angeli custodi in divisa, proprio a causa della mancanza di personale, dovranno rinunciarci e a pagarne le spese saranno anche le famiglie”.

“Il sindaco Ricci invece di creare spirito di divisione, con le Forze di Polizia, avrebbe fatto bene ad informare la Ministra dell’Interno Lamorgese , componente del suo partito PD, della professionalità con cui hanno operato fino ad oggi e ringraziandoli pubblicamente perché sono sempre attenti alla nostra sicurezza nonostante la disattenzione delle Istituzioni”.

“Mi aspetto che altre forze politiche, anche regionali, non restino inermi e disattente alla situazione e se è vero che l’aria è cambiata, in questa Regione, spero che lo sia anche per i nostri uomini e donne in divisa che da anni aspettano che qualcuno si interessi di loro. E’ vero che le Forze dell’Ordine dipendono dallo Stato e proprio per questo il nostro Governo regionale può fare la sua parte per ottenere dei risultati importanti a favore della sicurezza pubblica un tema molto sentito da tutti noi cittadini”.

“Mi aspetto inoltre che il Partito di Ricci, PD, prenda posizione in favore delle Forze di Polizia e a differenza del loro rappresentante sappia dire loro “grazie. Certamente – conclude Pollegioni – come UDC non manchiamo a farlo ringraziandoli per tutto quello che fanno ogni giorno e notte per la sicurezza di tutti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here