Picchia la compagna e la figlia di 11 anni. Arrestato in flagranza – VIDEO

0
2454

FANO – I carabinieri di Marotta hanno messo fine all’ennesimo abuso commesso dentro le mura domestiche, arrestando un cinquantacinquenne romeno che, sotto l’effetto dell’alcol, aveva aggredito verbalmente e colpito la compagna di 43 anni e la figlia undicenne, che aveva cercato di frapporsi tra i due. I militari sono intervenuti a Metaurilia di Fano, chiamati dalla donna, una situazione che già conoscevano con vari provvedimenti adottati dall’autorità giudiziaria nel corso degli anni. L’uomo era già stato arrestato per fatti analoghi nel 2005, ma poi la donna aveva ritirato la querela. Il cinquantacinquenne, completamente ubriaco, ha continuato ad inveire contro la compagna con epiteti osceni, anche in presenza dei carabinieri. La donna si era rifugiata in camera da letto con la figlia, con evidenti segni delle percosse ricevute. Recentemente l’uomo, che aveva ancora le chiavi di casa, con il consenso della donna, era tornato a vivere con lei. L’ultima richiesta di aiuto risale ai primi di maggio. Mamma e figlia sono state medicate al pronto soccorso di Fano: alla madre è stata diagnosticata una contusione cranica, alla ragazzina una contusione al polso destro. Lui è stato arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali e condotto nel carcere di Pesaro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here