Pian di Rose, celebrati gli importanti traguardi raggiunti dal bar e dall’alimentari

0
67

SANT’IPPOLITO – Sabato pomeriggio è stata una giornata particolarmente importante per la
frazione di Pian di Rose presso il comune di Sant’Ippolito, si sono infatti celebrati contemporaneamente due significativi traguardi raggiunti dalle due principali attività commerciali presenti.

E’ stata l’occasione infatti per scoprire la targa con cui la Regione Marche ha assegnato al Bar Centrale di Speranzini Sara il riconoscimento di locale storico della nostra Regione, è giusto ricordare che soltanto pochi locali possono ambire a tale valorizzazione in quanto sono necessari vari requisiti che ne dimostrino il loro radicamento e una loro caratterizzazione nel contesto territoriale di riferimento. Uno fra tutti devono aver aperto i battenti da almeno 40 anni, nel caso del bar di Pian di Rose siamo ad oltre i 100. Devono poi dimostrare il loro impatto sulla comunità locale; grazie alla ricostruzione dei documenti
ancora conservati dalla famiglia Speranzini si è riuscito a risalire alle varie funzioni che nel tempo il locale ha esercitato tra cui un salone da ballo, un piccolo mulino, la produzione di cartoline per la valorizzazione di Pian di Rose e da ultimo anche un distributore di benzina. Grande soddisfazione e commozione hanno caratterizzato il saluto dell’attuale titolare Sara Speranzini che ha voluto dedicare questo risultato a tutta la sua famiglia, a quella passata che ha dato il via all’attività fino a quella presente per il sostegno e l’aiuto che le danno per continuare a portare avanti con passione e dedizione il suo lavoro.

Altro storico traguardo è quello raggiunto dall’alimentari di Bondi Loredana situato proprio a fianco del bar centrale, quest’anno infatti ricorrono i 30 anni dall’apertura. Un punto di riferimento importante per la comunità di Pian di Rose che in tutti questi anni ha saputo garantire una presenza fondamentale affermandosi come un presidio indispensabile per continuare a garantire certi servizi anche per le frazioni più piccole del nostro territorio. Durante l’iniziativa si è ricordato il contributo e l’importanza di questi piccoli esercizi così come si è potuto constatare durante l’ultimo lockdown che impediva alla popolazione di spostarsi dai propri confini comunali. Senza la generosità e lo spirito di servizio dell’alimentari di Bondi Loredana ben più complicato sarebbe stata la gestione dell’emergenza.

L’iniziativa ha visto una grande partecipazione di pubblico, segno dell’affetto e della stima che la popolazione nutre nei confronti delle due attività; presente anche il Sindaco Marco Marchetti insieme a una larga rappresentanza dell’Amministrazione comunale che ha portato il ringraziamento sentito da parte di tutta la cittadinanza per la passione, l’impegno e il servizio che hanno sempre contraddistinto i due locali, augurando loro il raggiungimento di nuovi traguardi per il futuro.

Foto in copertina: da sinistra verso destra, BONDI LOREDANA (titolare dell’ononimo
alimentari), MARCHETTI MARCO (Sindaco Sant’Ippolito), SPERANZINI SARA
(titolare bar centrale), ERICA RUTI (Vice Sindaco Sant’Ippolito).

Sotto altre foto:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here