Passaggi Festival l’attesa è finita: mercoledì 26 giugno al via la XII Edizione

0
89

FANO – L’attesa è finita, tornano i libri di Passaggi Festival: mercoledì 26 giugno al via a Fano (PU) la dodicesima edizione dell’evento dedicato alla saggistica e alla non fiction che proseguirà fino a domenica 30. Numerosissimi gli eventi e le proposte culturali: dalle presentazioni librarie agli incontri con gli autori, dai laboratori per bambini agli spettacoli teatrali e ancora mostre, masterclass, aperitivi scientifici, pratiche di benessere, tutto a ingresso gratuito in tante location del centro storico e della zona mare.

Il festival aprirà con i libri a colazione di ‘Buongiorno Passaggi’ (Lido di Fano, alle 9.30), per poi proseguire nel pomeriggio con i laboratori per bambini (dalle 16 a Bagni Torrette e Memo) e l’apertura delle rassegne tematiche dedicate a economia, politica e attualità, storia, scienza e benessere (in centro storico dalle 18.30 a tarda notte). Al via anche gli incontri di “Fuori Passaggi aMare’ sulla spiaggia di Fosso Sejore, la rassegna di filosofia per i più piccoli, i ‘libri che parlano di libri’, l’aperitivo letterario dei ‘Calici di scienza’ e gli appuntamenti con le graphic novel di “Passaggi fra le Nuvole” -tra gli ospiti Nadia Terranova e Mara Cerri- per la prima volta alla Memo. Da non perdere i ‘Passaggi in teatro’: primo appuntamento con l’attore Francesco Pompilio che porterà in scena ‘La storia di Adriano Olivetti’ (ingresso gratuito, ex chiesa di San Francesco ore 22.30). Ad arricchire il programma gli incontri con l’autore nella libreria del festival, le mostre d’arte e la masterclass sulla lettura ad alta voce con l’attrice Giulia Bellucci. Tra gli ospiti della prima giornata: Marco Pesatori, Claudia Parzani, Mauro Canali, Simonetta Fiori, Marco Ravelli, Maria Beatrice Alonzi, Andrea Angelucci, Piero Martin, Antonio Padellaro.

Si parte di buon mattino con gli appuntamenti della rassegna ‘Buongiorno Passaggi’ sul lungomare del Lido: Marco Pesatori (Bon Bon Art Cafè, ore 9.30) ci accompagnerà alla scoperta del suo “Astrologia per intellettuali. Da Marilyn a Kafka, da Marx a Bowie: i segni zodiacali attraverso la vita di artisti, scrittori e filosofi” (Mimesis Edizioni) in dialogo con la critica letteraria Carolina Iacucci.

Al via nel pomeriggio i laboratori per i più piccoli: tra Bagni Torrette (ore 16) e Memo (dalle 16.30), i bambini scopriranno la storia della conquista umana dello spazio attraverso i francobolli e i colori dell’arte sotto la guida dei docenti Unicam mentre sarà dedicato ai piccolissimi (dai 3 anni) il laboratorio sulla lettura a bassa voce a cura di Mediateca Montanari e dei Volontari di Nati per Leggere (Memo, ore 18.00). Per la partecipazione ai laboratori è richiesta la prenotazione sul sito Passaggifestival.it. Alla stessa ora in programma anche la Masterclass sull’introduzione alla lettura ad alta voce con l’attrice Giulia Bellucci (evento al completo).

Nella fascia oraria delle 18.30 molteplici saranno gli appuntamenti. La sala da tè L’Uccellin Bel Verde in centro storico ospiterà i Calici di Scienza in collaborazione con l’Università di Camerino: il docente Claudio di Celma ci aiuterà a rispondere alla domanda ‘Da un errore può nascere la scoperta del secolo?” (aperitivo offerto ai partecipanti); per la rassegna di economia è attesa la presidente di Borsa italiana Claudia Parzani che presenterà “La rivoluzione degli outsider. La nuova leadership che cambierà il mondo” (Rizzoli) in dialogo con il giornalista Luigi Benelli (ex chiesa di San Francesco); Andrea Angelucci, poeta e presidente del Circolo Bianchini, di Fano ci parlerà di “Dante e la città della Fortuna” (Metauro Edizioni) con lo scrittore e critico letterario Enrico Capodaglio nell’ambito degli incontri dedicati ai ‘Libri che parlano di libri’ (Chiostro delle Benedettine); per “Chiedersi perché’ incontri dedicati alla filosofia per bambini, Daniele Aristarco converserà sul suo “Chiare, fresche et dolci acque. Petrarca racconta il canzoniere” (Einaudi Ragazzi) con Ippolita Bonci del Bene, esperta in pratiche di filosofia.

Sempre alle 18.30, ma spostandoci nello spazio del Bastione Sangallo, potremo immergerci nelle pratiche di benessere a cura dell’Associazione Meditamondo: con Simonetta Jivan Vincenzi sperimenteremo come sia possibile vivere in armonia il ruolo di figlio/a all’interno di un sistema familiare. La pratica precede la presentazione del libro di Maria Beatrice Alonzi (ore 19.30) “Tu non sei i tuoi genitori. Libera il tuo cuore dalle scelte di chi ti ha rovinato la vita. Anche se non voleva!” (Sperling & Kupfer). L’autrice conversa con la psicologa Clelia Raffaele. In riva al mare di Bagni Elsa (Fosso Sejore, ore 18.30) Massimo Papini darà il via alla rassegna “Fuori Passaggi aMare” dedicata a musica e sentimenti con il suo libro “La musica che gira intorno. Il racconto dei cantautori 1960-1980” (Affinità Elettive). L’autore converserà con Davide Morresi (Read and play)

Torneremo in centro storico per la novità degli ‘Incontri in libreria’: la libreria del festival ospiterà incontro e firma-copie con lo storico Mauro Canali (Giardini Amiani, alle 19) che, a seguire, nello spazio del Chiostro delle Benedettine (ore 19.30) presenterà il suo ultimo libro “Il delitto Matteotti” (Il Mulino) conversando con Marco Labbate (storico, ISCOP Pesaro) e Dino Zacchilli (Circolo Sandro Pertini, Fano). Alla stessa ora con Simonetta Fiori e Marco Revelli parleremo di “La Biblioteca di Raskolnikov. Libri e idee per un’identità democratica” (Einaudi). Gli autori converseranno con il saggista Marino Sinibaldi (ex Chiesa di San Francesco). Il festival apre con ben tre appuntamenti di ‘Passaggi fra le nuvole’ dedicati agli appassionati di graphic novel e ospitati alla Memo: si parte con ‘La Revue Dessinée’ prima rivista di giornalismo a fumetti in Italia e uno dei progetti editoriali più interessanti degli ultimi anni. A rappresentarla sarà Lorenzo Palloni (uno dei fondatori) e due fra gli autori del numero in uscita a giugno: Luca Careda e Ilaria Urbinati (ore 19.30).  A seguire, Valentine Cuny-Le-Callet (ore 21.30) con la sua opera prima ‘Perpendicolare al Sole’ (Coconino Press) e in chiusura di giornata due autrici che non hanno bisogno di presentazioni: Mara Cerri e Nadia Terranova (ore 22.30) che ci parleranno del loro ultimo lavoro ‘Zia Nina’ (Orecchio Acerbo). Gli autori converseranno con i critici di fumetti Virginia Tonfoni e Alessio Trabacchini.

Dell’importanza dell’errore parleremo con Piero Martin autore di “Storie di errori memorabili” (Laterza) che inaugurerà la rassegna ‘La scienza sotto le stelle’ in dialogo con il rettore dell’Università di Camerino Graziano Leoni (ex chiesa di San Francesco, alle 21.30).

Che idea abbiamo del giornalismo contemporaneo? Antonio Padellaro, una delle grandi firme del giornalismo italiano introdurrà gli incontri dedicati alla politica e all’attualità con la sua autobiografia professionale “Solo la verità lo giuro. Giornalisti artisti pagliacci” confrontandosi con Elisabetta Stefanelli, caporedattrice Cultura dell’Ansa (Chiostro delle Benedettine, ore 21.30). Resteremo al Chiostro delle Benedettine per l’ultimo appuntamento della giornata che sarà ancora con la scienza: Maurizio Casiraghi (ore 22.30) ci parlerà del fantastico mondo degli insetti in ‘Vite formidabili’ (Il Mulino). Da non perdere in tarda serata il primo degli spettacoli di ‘Passaggi in teatro’ tra le novità dell’edizione 2024. Andrà in scena ‘La storia di Adriano Olivetti’ (ex chiesa di San Francesco, ore 22.30) interpretata dall’attore Francesco Pompilio e arricchita dall’accompagnamento musicale dell’artista argentina Melody Quinteros su una delle figure più influenti del Novecento. L’opera è prodotta da Companies Talks Roma con testi di Tiziana Ragni e la regia di Tiziana Sensi (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti).

Ad arricchire il programma del festival anche le visite guidate alla scoperta di Fano con Manuela Palmucci e gli appuntamenti quotidiani con l’arte. Tre le mostre: “Una lettura fra le nuvole”, selezione delle opere del concorso per graphic novel inedite (Memo); “Fotografano. Gli studenti guardano la città” esposizione fotografica organizzata dall’Associazione culturale “Centrale Fotografia” in collaborazione con il “Liceo Artistico Apolloni di Fano” (Caffè Centrale in Corso Matteotti  e CentralEdicola in piazza Amiani); “Tito Chini. L’ideale solare di Aielli Stazione”, una mostra di disegni decò esecutivi per la produzione di vetrate realizzate ad ornamento della Chiesa di S. Adolfo corredate da fotografie di Paolo Semprucci a cura di Gian Ruggero Manzoni e Rodolfo Gasparelli (Galleria Gasparelli). Tutti gli eventi sono gratuiti (tranne le visite guidate) e senza prenotazione (ad eccezione dei laboratori prenotabili su Passaggifestival.it).

Programma integrale ed eventuali aggiornamenti sul sito del festival. Passaggi Festival è promosso e organizzato dall’associazione Passaggi Cultura in collaborazione con Librerie.Coop e sostenuto da Comune di Fano, Regione Marche e Camera di Commercio delle Marche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here