Parco urbano al campo d’aviazione, Sinistra unita: “Si passa dalle parole ai fatti”

0
1369

FANO – “Bellissima notizia per la città: Fano avrà un Parco che rappresenterà l’epicentro delle reti che formano il tessuto cittadino:la rete del verde urbano, la rete delle aree naturali, la rete delle piste ciclabili, la rete del turismo. Questa è la periferia sana che vogliamo, una periferia da cui sono partite le istanze dei cittadini/e che sono stati/e la parte attiva del progetto in uno spirito di condivisione del bene comune, uno spirito capace di generare sinergie e stimolare il rinnovamento.Grazie a tutti/e loro.” – Il commento di Rita Carnaroli, coordinatrice di Sinistra Unita, sulla notizia della cessione dei terreni demaniali dell’ex campo d’aviazione al Comune di Fano.

“Dopo 10 anni di parole si passa ai fatti. Il Demanio ha finalmente ceduto al Comune di Fano i terreni dell’ex campo d’aviazione e questo vuol dire una sola cosa: Fano avrà il suo parco cittadino. Un grande risultato per tutta la città, per tutte le donne e gli uomini che hanno portato avanti questa battaglia e anche per chi, negli ultimi mesi, si è rifiutato di confrontarsi in Consiglio Comunale abbandonando le sedute durante le discussioni. La maggioranza di Centro Sinistra, anche se qualcuno dice il contrario, lavora bene. E lavora anche per chi non vuole partecipare al dibattito democratico.”

“Sinistra Unita è abituata a far seguire alle parole i fatti. Il parco era ed è parte integrante del nostro programma per lo sviluppo di Fano. Siamo riusciti in pochi mesi ad ottenere, per altro senza spendere un euro di denaro pubblico, quello che non è stato ottenuto nei passati 10 anni. Un grande traguardo per tutti noi che ci da forza nel continuare a portare avanti le nostre idee e i nostri progetti.”

“Un doveroso ricordo, in questo momento, va al professore Polverari. Uno dei primi a credere che fosse possibile realizzare un grande parco cittadino in quei terreni. Purtroppo il professore Polverari non ha fatto in tempo a vedere i frutti del suo lavoro, ma siamo convinti che sarebbe fiero di questo primo grande passo verso la realizzazione del parco di Fano.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here