Paolini (LegaNord): “Furti a raffica conseguenza di svuotacarceri e immigrazione”

1
1381

FANO – “Al di la di ogni interessato “buonismo” è di immediata percezione il fatto che furti , truffe, rapine, violenze aumentano principalmente perché i criminali stranieri e italiani sanno che, da luglio, con lo “svutacarceri”, anche se presi sul fatto non andranno in galera ma, al massimo, ai domiciliari dove usciranno tranquillamente perché i controlli non sono possibili se non in minima parte. Inoltre, la immigrazione selvaggia ha portato qui sbandati da ogni parte d’Europa e dell’Africa. Gente che non ha nulla da perdere e tutto da guadagnare. Che viene da realtà dove per un furto ti danno anni di galera, lavori forzati o, addirittura, ti tagliano una mano. E dove la polizia, se provi ad alzare un dito sopra un agente, ti massacra di botte. Gente che, quindi, crede di sognare quando capisce che, in Italia, puoi fare di tutto rischiare di fatto nulla! Se un agente o un controllare ti sfiora gli chiedi addirittura il risarcimento. Dove tra un furto e un altro vai a pranzo e dormi a spese del popolo italiano in qualche coop o onlus, che sono le uniche a guadagnare tanto sulla immigrazione, fregandosene di quel che fanno i loro “ospiti” al resto dei cittadini. I rimedi proposti da chi “sa” (Prefetti, Questori) ma non può dire tutta la verità per il ruolo che occupano, sono poco più di pannicelli caldi: un allarme in più, una serratura nuova, videocamere di sorveglianza, una pattuglia di polizia o carabinieri in più che gira…..cosucce! D’altra parte, a luglio, il Procuratore Palumbo e tanti altri maigstrati sono stati eloquenti nel prevedere quel che sarebbe successo. 4 azioni sarebbero urgenti, se non risolutive a) abolizione con decreto legge del c.d. “svuotacarceri” che non consente di arrestare più nessuno di questi gentiluomini b) sospendere temporaneamente il Trattato di Schengen verso i paesi dell’est europeo da cui proviene la maggior parte degli autori di certi reati c) espulsione immediata di chi viene colto sul fatto, trattenendolo nei CIE senza se e senza ma, come fanno in Inghilterra, finche i loro paesi non se li riprendono d) ridurre al minimo i contributi per mantenere questa gente devolvendo i risparmi agli italiani in difficoltà. e) sospendere l’operazione “Triton”…se l’Europa vuole continuarla benissimo…ma una volta salvati portino i profughi a casa loro.”

1 COMMENT

  1. Condivido pienamente. Siamo stanchi, prima o poi questa situazione di falsa democrazia e falsa civiltà porterà a ribellarsi ed allora sì che sarà tardi. Continuate a dormire!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here