Paolini (Lega Nord): “Ricci: un prestigiatore che gioca con la sicurezza”

0
1277

PESARO – Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci, vice-segretario nazionale del PD, plenipotenziario di Renzi nelle Marche, è un simpaticone, col sorriso stampato in bocca h.24, con la quale però dice spesso delle mezze verità. Nonostante il Governo sostenga il contrario, è evidente a tutti che i reati aumentano in modo esponenziale, soprattutto quelli predatori ( furti in casa, nei negozi, tabaccherie, nelle aziende …), soprattutto ad opera di stranieri. Cosa che sta scatenando, anche a Pesaro, un forte malumore verso il Governo amico.

E allora cosa fa Ricci? Come un prestigiatore distrae il suo pubblico verso una finta soluzione….telecamere ovunque…a decine…centinaia….per nascondere il trucco che sta in quel che succede “dopo” l’eventuale arresto !

Il Mago Ricci attira abilmente l’attenzione del pubblico da una parte (l’identificazione e l’arresto del delinquente) ma nasconde la seconda parte della storia, e cioè che, anche quando viene preso, il predetto delinquente ….deve essere subito liberato dopo poche ore o messo ai domiciliari (– che è la stessa cosa perché tanto non ci sono uomini e mezzi per controllare …) Una vera e propria presa in giro per Forze dell’Ordine e cittadini che confidano nella difesa da parte dello Stato!

E la nasconde perché sono stati i vari governi (non eletti) sorretti dal “suo” PD (Monti, Letta e Renzi) a fare una serie di norme per cui non si può tenere in galera nessuno !

Parlo dei 4 o 5 “svuotacarceri” (ormai si è perso il conto…) , le depenalizzazioni, le premialità varie a favore dei condannati, tra cui spicca l’aumento da 3 a 5 mesi della “liberazione anticipata” – dai più conosciuta come “buona condotta”- per cui se il giudice ti ha dato 12 mesi in realtà ne farai automaticamente solo 7 !!

Caro Ricci, se oltre ad aumentare le telecamere (che, per carità, servono, sia chiaro) …..prova a chiedere al tuo amico Renzi almeno queste 5 cose : 1) Decreto legge per realizzare, in pochi mesi, 15/20.000 nuovi posti in carcere, utilizzando penitenziari già pronti ma abbandonati e vecchie caserme 2) assunzione immediata di almeno 5000 uomini nella Polizia Penitenziaria e nel personale amministrativo giudiziario 3) Revisione delle norme su liberazione anticipata, recidiva, introducendo pene molto piu alte per chi ruba in casa e obbligo di detenzione in carcere per tale tipologia di reato; 4) Presunzione di legittimità della aut-difesa in casa 5) Pene triplicate per chi commette qualsiasi reato essendo clandestino”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here