Ospedale unico, Brunori: “Basta dibattiti politici territoriali”

0
1509

FANO – “Se “la salute viene prima di tutto”, come si tramanda da tempi remoti ma sempre attuali, è necessario allora ripristinare un certo livello sanitario che oggi gli Ospedali di Fano e di Pesaro così composti non sono in grado di garantire.
Di questa impotenza soffre anche lo stesso personale sanitario, si generano liste d’ attesa infinite, cresce la mobilità passiva con tutti i disagi che ricadono sempre sui “pazienti” , i primi che dovrebbero diritto alla qualità e alla tempestività dei servizi.
In questo quadro la progettazione di un Ospedale Unico diviene una priorità per tutto il territorio provinciale. Progettarlo nel sito di Chiaruccia – rispetto i potenziali siti di Fossosejore e Muraglia – rappresenta notevoli vantaggi economici, strutturali, ambientali e di mobilità. Si tratta infatti di un’area pubblica e centrale alle tre vallate del Cesano, Metauro e Foglia .
Di fronte ad un bene unico quale la salute che interessa da vicino ciascun cittadino si dovrebbe decidere senza strenue difese di campanile e senza le valutazioni meramente politiche che in questi giorni occupano le testate giornalistiche ma non aiutano a fare una sintesi di qualità.
Credo sia necessaria un’analisi tecnica aggiornata rispetto a quella della Provincia lavorata nel lontano 2011 che la Regione potrà far valutare da personale qualificato ed esterno alle due realtà a supporto di una scelta credibile per il rapporto costi/benefici che lo stesso comporta.
Abbiamo bisogno di fare scelte dirette al bene comune che valutino il nostro territorio senza distinzione di provenienze. Se la nostra è una società orizzontale che promuove le pari dignità occorrerà davvero ascoltare l’opinione dei Comuni dell’entroterra e di tutti i cittadini perchè dobbiamo avere il coraggio da bravi amministratori di rappresentare la buona politica che di fatto è quella che cerca la gente semplice che da noi si aspetta una tutela perenne.
Debbo riconoscere con piacere che i riscontri palesati di alcuni consiglieri di minoranza vanno verso questa direzione e se l’unione prevarrà sull’appartenenza allora davvero potremo con orgoglio rappresentare il nostro mandato politico”.

Barbara Brunori Consigliere di Lista Civica Noi Citta’

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here