Omicidio Pamela: inizia il processo d’appello, Oseghale in aula

0
81

ANCONA – Si ipotizzava un rinvio di circa due ore a causa del vasto incendio scoppiato in zona porto ed invece inizierà regolarmente il processo d’appello per l’omicidio di Pamela Mastropietro, la 18enne romana uccisa e fatta a pezzi a Macerata il 30 gennaio 2018. L’imputato, Innocent Oseghale, nigeriano di 32 anni condannato all’ergastolo in primo grado in Assise a Macerata, è stato condotto in tribunale scortato dalla Polizia Penitenziaria. L’udienza si svolgerà a Palazzo di Giustizia e non in Corte d’appello. In aula, oltre ai legali di difesa, ci sono anche alcuni famigliari di Pamela, affiancati dallo zio della giovane e legale di parte civile, l’avvocato Marco Valerio Verni.

Rispondi