“No alla guerra, SI alla pace”: il messaggio di speranza urlato dalla Scuola “F.Corridoni”

0
192

FANO – Un coro unanime di speranza di tanti bambini, un’unica voce per gridare al mondo un solo pensiero: “Via la guerra, viva la pace”.
E’ così che gli alunni della scuola primaria “F. Corridoni” del Circolo Didattico Fano San Lazzaro, hanno espresso il loro concetto di pace dandosi appuntamento, nella giornata di ieri, davanti all’ingresso dell’Istituto su Viale Gramsci.
Un flash mob organizzato in pochissimo tempo insieme agli insegnanti, in cui i quattrocento piccoli studenti, – a partire da quelli di prima elementare a quelli delle classi quinte -, hanno voluto trasmettere un messaggio di vicinanza ai coetanei ucraini.
Tanti piccoli simboli realizzati con spontaneità e determinazione, dai disegni delle colombe, alla decorazione delle vetrate della scuola con le bandiere di tutte le nazioni del mondo, agli striscioni inneggianti alla pace.
Momenti emozionanti e toccanti si sono susseguiti a partire dall’esibizione canora insieme ai maestri sulle note delle canzone di John Lennon “Imagine” e “Give peace a chance”, per poi passare allo srotolamento sulla facciata dell’edificio delle bandiere raffiguranti la rinomata colomba di Pablo Picasso ed alle riflessioni espresse sulla pace e sull’art.11 della Costituzione.
Presenti all’evento, il sindaco di Fano Massimo Seri, l’assessore ai servizi educativi Samuele Mascarin e l’assessore Barbara Brunori che hanno espresso grande entusiasmo per l’iniziativa.

Tutti uniti in nome della pace, dai passanti, ai genitori, ai parenti degli alunni, agli automobilisti fermi per qualche istante davanti alla scuola, in un abbraccio ideale verso i popoli colpiti dal conflitto.
Uno scrosciante ed emozionante applauso ha concluso la semplice quanto sentita manifestazione.

Cristiana Guerra

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here