Niente giornali e riviste negli esercizi pubblici: Ricci firma l’ordinanza

0
74

PESARO – «Sentite le redazioni locali dei giornali», il sindaco Matteo Ricci firma l’ordinanza che vieta in via temporanea la «messa a disposizione di giornali e riviste per la consultazione dei clienti, all’interno di pubblici esercizi (bar, pizzerie, ristoranti, etc.), delle attività di parrucchieri, tatuatori ed estetisti e degli stabilimenti balneari». Il provvedimento in ottemperanza alle linee guida dell’Inail, «a scopo cautelativo e in via precauzionale a tutela della salute pubblica», nell’ambito della prevenzione al contagio da coronavirus.

Rispondi