“L’illimite favoloso”: antologica di Trubbiani a Fano – VIDEO

0
681

FANO  – Sarà Valeriano Trubbiani, artista anconetano di fama internazionale ad aprire quest’anno la stagione delle grandi mostre estive allestite dalla Fondazione Carifano al museo d’arte contemporanea di Palazzo Bracci-Pagani. Dopo Vangi nel 2016, Mannucci nel 2017, è la volta dell’81enne artista nativo di Macerata a esporre dal 5 maggio fino al 10 giugno 26 sculture di varie dimensioni e 15 disegni. Si tratta di un’antologica dal titolo ‘L’illimite favoloso’: esplora il percorso creativo di Valeriano Trubbiani, dall’arte informale degli anni giovanili fino al figurativo fantastico e favoloso che ha caratterizzato maggiormente la sua ricerca all’interno della scultura contemporanea. Esponente di un’arte materica, Trubbiani ha trasformato il metallo e ogni altro genere di materiale in figure fantastiche, animali e oggetti, dotate di un’aggressività simbolica, metafora di un mondo in disfacimento. Dopo aver partecipato a tre Biennali di Venezia (1966, 1972, 1978) e a sei Quadriennali romane, Trubbiani ha collaborato anche con Federico Fellini per la scenografia del film ‘E la nave va’, è citato dal Nobel Josè Saramago nel suo romanzo ‘Manuale di pittura e calligrafia’ e sue opere si trovano in diversi musei italiani e all’estero. La mostra, presentata oggi dal presidente della Fondazione Carifano Fabio Tombari, e corredata da un catalogo a cura del critico d’arte Enrico Crispolti, resterà aperta tutti i giorni (esclusi i lunedì) con orario 17-20 fino al 10 giugno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here