Mondolfo: approvato il nuovo Piano di Protezione Civile Comunale

0
18

MONDOLFO – Dopo anni di intenso lavoro a fine 2019 il Consiglio Comunale di Mondolfo ha approvato il nuovo Piano di Protezione Civile Comunale, uno strumento fondamentale per gestire al meglio le situazioni di emergenza.

Il precedente piano, adottato dal Commissario Prefettizio, risaliva al 2005 e da allora non era mai stato aggiornato. Oggi finalmente il PPC diventa operativo a tutti gli effetti con la realizzazione della nuova sede del Centro Operativo Comunale (COC), il nuovo sistema radio per le comunicazioni e l’istallazione su tutto il territorio della segnaletica che individua le aree di primo soccorso in caso di emergenza.

L’opera di aggiornamento, portata avanti di concerto con la Protezione Civile Regionale e la
Prefettura di Pesaro e Urbino, si è resa necessaria per rispondere alle recenti normative in materia. Oltre ad una revisione della struttura del Piano, sono state aggiornate le cartografie del territorio e dei dati relativi alla popolazione del Comune anche a seguito dell’incorporazione del territorio di Marotta nord (ex Fano).

Anche dal punto di vista tecnico sono stati introdotti importanti aggiornamenti per quanto riguarda l’Analisi delle Condizioni Limite di Emergenza (C.L.E.) relative agli edifici comunali strategici e delle aree di primo soccorso, ricovero e ammassamento inserite nel Piano. Sulla base di queste analisi è stata individuata e realizzata la nuova sede del COC (Centro Operativo Comunale) a Marotta, che tiene conto di tutte le prescrizioni anche dal punto di vista sismico, sede che è stata già attrezzata ed è operativa.

Il Vicesindaco Carlo Diotallevi entra nel merito delle novità: “Dopo l’importante approvazione avvenuta in Consiglio in questi ultimi mesi abbiamo posizionato la segnaletica per andare ad individuare fisicamente nel territorio le aree di primo soccorso (18) in caso di emergenza, abbiamo installato un nuovo sistema radio per le comunicazioni in emergenza e acquistato le nuove dotazioni (DPI) per i componenti del nucleo protezione civile comunale ed un automezzo 4×4. Questo lavoro ovviamente non è terminato perché il PPC è uno strumento “vivo” ed in quanto tale va aggiornato costantemente per poter essere efficiente e operativo, per questo è stato predisposto da parte degli uffici un sistema di revisione annuale del piano stesso.”

Diotallevi ha infine indirizzato “un ringraziamento particolare all’Ufficio tecnico, ai volontari
dell’Associazione Protezione Civile “Faà di Bruno” e alla Croce Rossa di Marotta-Mondolfo per la costante collaborazione ed il prezioso contribuito fornito”.
Il piano, con le relative mappe con le aree di protezione civile, è disponibile e fruibile dai cittadini anche sul sito internet e sull’ App del Comune di Mondolfo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here