Modifiche Ztl in centro a Fano, Tonelli: “Nessun dietrofront, approveremo il progetto”

0
56

FANO – “Nessun dietrofront e nessuna intesa tra maggioranza e Lega ma solo la volontà di redigere un progetto fattibile che tenga conto delle esigenze di tutti, residenti compresi”.

L’assessore alla Qualità Urbana, Fabiola Tonelli, tirata in ballo dal M5S riguardo la bocciatura della mozione dei pentastellati relativa alla pedonalizzazione del Centro Storico, replica così: “La mozione – afferma – concettualmente non era sbagliata, ma un conto sono le parole un conto è rendere poi concreto quello che viene scritto nero su bianco. Stiamo predisponendo gli atti e la prossima settimana delibereremo le modifiche alla Ztl in centro storico sulla base di considerazioni che tengono conto di chi in centro ci abita che deve comunque poter rientrare a casa e di chi in centro ci lavora che necessita di spazi per il carico/scarico merci”.

La maggioranza aveva chiesto al M5S di ritirare la mozione e di condividere un documento comune, proposta questa rifiutata dai pentastellati: “Intanto non si può parlare di pedonalizzazione – precisa Tonelli – in più non capisco in base a quali elementi il M5S veda un’alleanza con la Lega che ha votato contro la mozione perché diametralmente opposta alla loro idea contrariamente alla maggioranza che sta portando avanti un progetto organico di mobilità sostenibile e di spazio pubblico”.

Rigettate al mittente infine le accuse di “non aver fatto nulla di concreto”: “Covid o no – conclude l’assessore – a queste modifiche ci stiamo lavorando da tempo. Gli uffici stanno lavorando in tempi record, per approvare tutto la prossima settimana. Abbiamo lavorato e stiamo lavorando con la loro stessa visione di città (come dimostrano i programmi in campagna elettorale) stiamo per partire con Piano Urbano Mobilità Sostenibile (PUMS) ed è già stato avviato un percorso con l’assessora Cucchiarini e la Polizia Locale, per cercare un nuovo regolamento ztl, moderno e tecnologico, ma sono cose che non si possono fare in poche settimane”.

Rispondi