“Minore a chi?”: il progetto di formazione nelle arti sceniche verso la conclusione

1
11

Si avvia alla conclusione il progetto straordinario che ha visto giovani under 18 esplorare il mondo del professionismo nelle arti sceniche. Promosso dalla Tavola Valdese 8×1000 alla Chiesa Valdese, il programma ha guidato i partecipanti a partire da gennaio attraverso un percorso formativo completo per comprendere e realizzare uno spettacolo teatrale. Le attività culmineranno in una residenza conclusiva, dove, dal 10 al 16 giugno, verrà realizzato lo spettacolo finale.

 

Svolto presso la residenza artistica ValleGaudia a Tavullia, “Minore a chi?” ha visto la partecipazione di illustri professionisti del settore: Tonio de Nitto, regista e fondatore di Factory Teatro; Lapi Lou, costumista della Scala di Milano; Max Mugnai, light designer di Fortebraccio Teatro-Roberto Latini; Marco De Rossi di Auge Teatro; Eleonora Bonfadini, organizzatrice teatrale; e Filippo Paolasini, ideatore del progetto “Minore a chi?!” e regista della compagnia Asini Bardasci. Questi esperti hanno fornito ai giovani una panoramica esaustiva sulle diverse sfaccettature necessarie per la messa in scena di una performance dal vivo, coprendo aspetti tecnici, artistici, letterari e organizzativi.

 

Negli ultimi cinque weekend, i partecipanti hanno potuto costruire una solida consapevolezza delle necessità che fanno la differenza nel portare la propria creatività a un pubblico più vasto e interessato. Questo progetto non si limita a una semplice esibizione finale, ma mira a favorire l’autonomia lavorativa dei giovani nel settore dello spettacolo, permettendo loro di diventare protagonisti del proprio destino artistico e professionale.

 

Seguendo l’Agenda 2030 e le direttive dell’Unione Europea, in un momento storico particolarmente favorevole come quello di Pesaro Capitale della Cultura, il progetto assume una prospettiva che va ben oltre la settimana di residenza. Durante il ritiro di sette giorni, i ragazzi creeranno lo spettacolo che sarà presentato al termine del percorso.

 

L’associazione Asini Bardasci, promotrice del progetto, ha già presentato una nuova proposta per continuare questa iniziativa. Il progetto “Minore a chi?! La tournée”, presentato per il bando unico alla Cultura della Regione Marche, mira a portare in scena il lavoro di oltre sei mesi di progettazione artistica, prevedendo l’assunzione di 10 ragazzi under 18. L’obiettivo è dimostrare la necessità di credere e investire nei giovanissimi, offrendo loro la massima espressione del proprio io artistico e innovando il teatro attraverso l’ascolto delle esigenze contemporanee delle nuove generazioni.

 

Questa iniziativa rappresenta un chiaro segnale di come investire sui giovani talenti possa portare a un rinnovamento culturale significativo, favorendo un dialogo intergenerazionale e l’emergere di nuove voci nel panorama teatrale.

 

Per informazioni è possibile contattare la segreteria di Asini Bardasci tramite telefono o email (339 4518693 / segreteria.asinibardasci@gmail.com).

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here