Marchegiani: “Da Serfilippi solo millanterie sulla sanità. Noi siamo per un ospedale di primo livello”

0
72

FANO – “Finora abbiamo visto solo la chiusura degli ospedali di base, quindi serve un ripensamento di tutta la politica sanitaria regionale. Questo è il vero fallimento del centrodestra, come dimostrano anche le dimissioni di numerosi dirigenti che non ci stanno a metterci la faccia sugli errori altrui. In quattro anni il Santa Croce è stato svuotato e gli operatori sanitari vivono una situazione di forte disagio. Serfilippi può dirci quali sono le specialità di secondo livello che va millantando? Per noi è fondamentale avere un ospedale di primo livello, una Casa della comunità e una RSA”.

Stefano Marchegiani, candidato a sindaco della coalizione ‘Progressisti per Fano 2050’ alle prossime elezioni amministrative in programma l’8 e 9 giugno, negli studi di Fano Tv ha partecipato all’ultimo confronto con gli altri due sfidanti alla carica di primo cittadino, Cristian Fanesi e Luca Serfilippi.

Marchegiani ha parlato anche del futuro di Aset e della visione di Fano a livello strategico: “Aset deve restare autonoma, si tratta di un’azienda che negli ultimi anni è stata fermata. È necessario aprirsi al mercato, stringendo alleanze con realtà presenti sul territorio. No a fusioni, sì ad accordi di pari dignità. Per dar vita a una Fano più bella bisogna puntare sulla cultura e sulla valorizzazione degli eventi che conosciamo. La cultura deve integrarsi alla parte turistica, in un’ottica di sinergie. Il valore aggiunto sta ad esempio in una rete di musei e nel far percepire l’idea di una città che lavori in continuità”.

Il candidato progressista ha inoltre evidenziato come “il polo logistico va realizzato evitando l’impatto di mezzi pesanti nella viabilità urbana. Non può pertanto sorgere nei pressi dell’ex zuccherificio. Non ho mai affermato che va realizzato nella località di Sant’Orso, quanto mi attribuisce erroneamente Serfilippi è una sciocchezza”.

In caso di vittoria alle elezioni, per comporre la propria squadra di Giunta, Marchegiani punterà su due parole chiave: competenza e passione. Nel caso in cui fosse chiamato a indossare la fascia di primo cittadino, si impegnerà anche a ripensare il traffico veicolare e i parcheggi presenti in centro storico: “Il grande bacino del Vittoria Colonna potrebbe aiutarci in tal senso, con un centinaio di posti auto a disposizione anche dei residenti del centro”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here