Marche: indetto lo sciopero generale dei dipendenti pubblici: tra le richieste il rinnovo del CCNL, assunzioni e sicurezza

0
139
ANCONA – Mercoledì 9 dicembre 2020, si terrà la manifestazione regionale ore 10.00 davanti alla Prefettura di Ancona, piazza del Plebiscito,  in occasione dello sciopero generale nazionale dei dipendenti pubblici, indetto da Fp Cgil, Cisl Fp Uil Fpl, nel rispetto di tutte le misure anti-covid:
“Circa 32.000 dipendenti pubblici marchigiani parteciperanno allo sciopero generale nazionale per chiedere il rinnovo dei CCNL, risorse per la formazione e l’aggiornamento professionale oltre che nuove assunzioni e stabilizzazioni dei precari, a partire dal comparto sanità, per rinnovare la pubblica amministrazione e coniugare  la valorizzazione dei professionisti del pubblico con servizi efficienti ed efficaci ai cittadini.
Anche la pubblica amministrazione marchigiana ha necessità di riformarsi ed innovarsi, ma occorrono investimenti, visione e partecipazione dei lavoratori, che in questo 2020 hanno pagato un prezzo elevato anche in termini di contagio nei luoghi di lavoro a causa del Covid. La battaglia dei lavoratori pubblici è la battaglia di tutti noi per la dignità del lavoro e della persona, poiché senza i servizi pubblici siamo più soli e più deboli.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here