Manutenzione Arzilla, Fumante PD: intervento utile ma che evidenzia la pericolosità del torrente

0
1229

Sono in corso in queste ore i lavori di manutenzione dell’alveo del Torrente Arzilla finalizzati alla riduzione del rischio esondazione dello stesso. Nello specifico riguardano il taglio di potatura e lo sfalcio di vegetazione spontanea con l’ abbattimento di alberature secche e relativa asportazione del materiale di risulta. L’intervento viene realizzato nel tratto di competenza del comune di Fano, che va dalla foce fino all’innesto a monte del ponticello del Carmine che unisce Paleotta e Gimarra. I lavori sono stati brillantemente progettati e supervisionati dallo staff tecnico del comune di Fano, servizio Lavori Pubblici che si sono e si stanno adoperando per la corretta realizzazione degli stessi in sinergia con l’assessore ai Lavori Pubblici Cristian Fanesi.
Questo intervento seppur provvidenziale e molto utile, però mette a nudo e rende ben visibile la pericolosità del torrente.
Con la pulizia della vegetazione si percepisce drammaticamente di quanto il livello del fondale sui due lati si sia innalzato pericolosamente negli ultimi anni ad eccezione della sponda sinistra interessata dai lavori di escavazione terminati nel 2014.
Si raggiungono oggi altezze dei materiali di riporto accumulati dentro l’alveo del torrente mai sfiorate in passato che non garantiscono affatto la sicurezza per le numerosissime famiglie con bambini ed anziani che popolano la zona.
Occorre quindi un rapido e veloce lavoro come si dice in gergo di “sfangamento” del torrente, ovvero l’escavazione dei fanghi di deposito, operazione che come intervento straordinario non rientra nelle competenze del Comune di Fano, ma bensì a carico del “Consorzio di Bonifica” che è già stato contattato dalla nostra amministrazione e dal quale attendiamo fiduciosi risposte concrete vista anche la professionalità dimostrata su altri tipi di interventi.
Oltre al così detto “sfangamento” dell’ultimo tratto nell’abitato, anche in altri punti come a ridosso del “Ponte Mimmo”, è ormai necessario una robusta pulizia di vegetazione e alberature secche per ripristinare il corretto funzionamento idraulico.

Enrico Fumante
Consigliere Comunale Partito Democratico Fano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here