Maltempo, nelle Marche lento ritorno alla normalità – VIDEO

0
1221

ANCONA – Graduale ritorno alla normalità nelle Marche, colpite ieri da una violenta ondata di maltempo, prevista da avvisi meteo e di criticità idrogeologica e idraulica (prorogato poi fino alla mezzanotte di oggi). Riaperto in nottata il casello dell’A14 di Ancona sud, chiuso ieri per allagamento. Oggi non piove (sono previsti solo sporadici rovesci) e il livello dei fiumi si sta abbassando in tutta la regione. Moltissimi gli interventi e le chiamate ricevute dalla protezione civile e dai vigili del fuoco, ma almeno per il momento non si tratta di emergenze. Oggi, alla ripartire delle scuole, ci si è accorti che la palestra del liceo Perticari di Senigallia era stata invasa dal fango. Molti gli interventi per allagamenti in tutte le Marche e per la rimozione di piante e rami caduti. Massima allerta anche per frane e smottamenti, che potrebbero essere provocati dal terreno gonfio di acqua. Tra i disagi subiti dalla popolazione anche l’interruzione dell’energia elettrica per gusti alle centraline provocati dalla pioggia. I disservizi sono stati segnalati in varie zone di Ancona, di Falconara e a Colbordolo (Pesaro Urbino). Quasi rientrati i disagi alla viabilità. La protezione civile ha intensificato l’impegno nella zona di Senigallia, colpita dall’alluvione di un anno fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here