Magrebino accoltella connazionale. Arrestato

2
1303
U

FANO – I carabinieri di Cagli hanno arrestato un magrebino di 38 anni che alle quattro di mattina, all’interno di un appartamento ha ferito con un coltello un suo connazionale con il quale stava litigando pesantemente. A dare l’allarme ai carabinieri sono stati i vicini di casa, svegliati dalle urla e dal frastuono. Dopo aver individuato l’abitazione, i militari hanno raggiunto l’uscio e sfondato la porta, trovando la vittima distesa a terra immobilizzata dal suo connazionale. L’uomo era riuscito a bloccarlo con le gambe, mentre lo minacciava con un coltello. All’invito dei carabinieri di lasciarlo stare e di gettare il coltello, per tutta risposta il 38enne gli ha sferrato due coltellate, una alla coscia e l’altra ad un gluteo. Solo l’intervento deciso dei militari ha permesso di bloccare il pluripregiudicato e di arrestarlo in flagranza di reato per portarlo in carcere. Ora si trova agli arresti domiciliari in attesa del processo che si terrà il prossimo 8 aprile. Dovrà rispondere anche di detenzione di sostanza stupefacente – 16 grammi -, che i carabinieri del reparto Radiomobile di Fano gli hanno trovato addosso. Il connazionale ferito, invece, è stato medicato all’ospedale di Urbino e ne avrà per una ventina di giorni.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here