Lisippo a Fano, Lega: “Collaborare con il Getty Museum, non boicottarlo “

0
430

FANO – “Come al solito, ci voleva lo sprone della campagna elettorale per spingere il sindaco Massimo Seri a dedicarsi fattivamente al contenzioso sul “rimpatrio” del Lisippo. Peccato che l’affannarsi sulla titanica impresa di recuperare la miriade di ritardi dell’attuale amministrazione comunale, la costringano a farlo in modo approssimativo, confusionario e probabilmente controproducente. A nostro avviso, mostrare i muscoli sulla stampa, suggerendo al ministro per i Beni e le Attività Culturali Bonisoli, di boicottare il Getty Museum, è diametralmente opposto a quanto andrebbe fatto per ottenere la restituzione dell’Atleta di Fano. Crediamo che il pronunciamento della Corte di Cassazione, la quale ha respinto il ricorso del museo californiano, disponendone la confisca, sia un’arma notevole nelle mani della diplomazia italiana. Al ministro Bonisoli andrebbe chiesto di far leva su quanto disposto dalla Suprema Corte, cercando una collaborazione col Getty Museum, per concludere con successo la querelle in modo vantaggioso per le parti, riportando il Lisippo a Fano e instaurando un percorso culturale, artistico ed economico che miri a gemellare la città con il Getty Museum, non a contrapporla. Il sindaco Seri continua a ruggire, ma appare sempre più come una tigre di carta; quel tavolo di lavoro lo avrebbe dovuto aprire 4 anni fa, non adesso a pochi mesi dalla fine del suo impalpabile mandato. Il “Manifesto per l’Atleta” che intende lanciare a breve, con questi presupposti di inadeguata lungimiranza e scarsa propensione diplomatica, rischia di portare inevitabilmente al fallimento della missione Lisippo. Questo documento rischierà di fare la stessa fine dei suoi manifesti elettorali, al termine delle elezioni diventerà carta straccia”.

Gianmauro Melis Responsabile organizzazione – Lega Fano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here