L’Entroterra protagonista alla Bit con la Tirreno-Adriatico. Allo stand anche Gianni Bugno

0
16
PESARO-URBINO – Presentate alla BIT di Milano insieme al due volte campione del mondo di ciclismo Gianni Bugno, le due tappe marchigiane della Tirreno-Adriatico, una delle quali sabato 9 marzo attraverserà anche la provincia di Pesaro-Urbino. “Mi sono speso con convinzione – fa sapere il Consigliere regionale dei Civici Marche, Giacomo Rossi – affinché ancora una volta i nostri splendidi territori potessero fare da sfondo ad un evento ciclistico di portata internazionale come questo. Un sentito ringraziamento va alla Regione Marche, all’amico Gabriele Menghini e allo staff di RCS che hanno lavorato congiuntamente con l’Unione Montana Catria Nerone ed i Comuni delle Alte Marche che hanno voluto fortemente questa gara e dunque che il nostro Entroterra tornasse alla ribalta con questo evento sportivo di visibilità internazionale”.
La tappa di 180 km, partirà da Sassoferrato ed arriverà a Monte Petrano  (Cagli), attraversando  i territori di San Lorenzo in Campo, Pergola, Serra Sant’Abbondio, Frontone, Acqualagna, Fermignano, Urbania, Piobbico, Pian di Molino (Apecchio), Serravalle di Carda, Valdara, Massa, Pianello, Moria e Palcano (Cantiano), fin ad arrivare nel bellissimo altopiano del Petrano. Gran parte della stessa tappa, solcherà e farà conoscere la ciclovia delle Alte Marche, inaugurata proprio un anno fa.
“Una grande promozione territoriale – conclude Rossi – dopo la ormai storica tappa Apecchio-Carpegna di due anni fa: l’obiettivo è quello di continuare a promuovere il nostro Entroterra a livello internazionale prima della stagione estiva, oltre che attrarre i tanti sportivi e l’ importante carovana al seguito dell’evento, importante indotto per attività commerciali e ricettive”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here