Lega Fano: “Il Comune faccia chiarezza sulla società Tundo” – VIDEO

0
225

FANO – I Consiglieri della Lega di Fano continuano a ricevere segnalazioni da parte di tanti genitori sullo scarso stato di manutenzione degli scuolabus utilizzati dalla ditta Tundo e sul mancato pagamento degli stipendi ai dipendenti. 

 

“Crediamo – scrivono i consiglieri Luigi Scopelliti, Gianluca Ilari, Marianna Magrini e Luca Serfilippi – che una volta per tutte il Comune di Fano deve far chiarezza su tutta la vicenda e rendere edotti i genitori di quello che sta succedendo su tutta questa partita.

 

Partita che il comune di Fano ha deciso di giocare da solo, provvedendo autonomamente a un appalto per il servizio scuolabus, senza aderire alla convenzione regionale che appaltava per tutti i comuni aderenti. 

 

In questi giorni diversi genitori ci hanno ribadito che alcuni autisti a fine mese se ne andranno perché non ricevono lo stipendio e i mezzi non vengono mantenuti adeguatamente (da un mese, un mezzo ha un fanale rotto che non viene aggiustato, ad esempio). Ma ci segnalano anche revisioni scadute e ruote al limite della sicurezza. 

 

Senza creare allarmismo, ma con molta determinazione chiediamo immediatamente tramite questa conferenza stampa, successivamente con una interrogazione urgente in consiglio, di verificare in loco le revisioni di tutti i mezzi che vengono utilizzati, se hanno l’assicurazione in regola e il loro stato fisico. 

 

Successivamente ci chiediamo per quale motivo l’amministrazione non abbia ancora rescisso il contratto, visto che anche nel nostro comune gli autisti non vengono pagati, o pagati in ritardo, tanto da spingere l’amministrazione comunale a sostituirsi alla Tundo per pagare tre mensilità. 

 

È infatti recente  l’atto amministrativo in base al quale  il Comune di Fano interviene in surroga per il pagamento delle spettanze dei dipendenti impiegati nel servizio di trasporto scolastico per le Scuole dell’ Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado, servizio  affidato per il periodo 01.09.2016 – 31.08.2022 alla ditta TUNDO VINCENZO spa. Questo atto conferma le perplessità e i dubbi che molti cittadini fanesi ci hanno riferito in merito alla sicurezza dei loro figli che usufruiscono di questo servizio.

La motivazione di questo atto é relativa alle mancanze retributive relative a giugno 2021, tredicesima e quattordicesima mensilità e TFR 2021, in considerazione del fatto che a tutt’oggi la ditta non ha provveduto in conformità all’impegno assunto in sede prefettizia per il pagamento dei crediti di lavoro dei propri dipendenti.

Tale situazione mostra un’azienda in difficoltà, cosa che potrebbe, ipotizzano i Consiglieri della Lega Fanese, avere ripercussioni negative sulle spese  di manutenzione dei propri automezzi mettendo in pericolo  la vita del personale viaggiante e degli alunni.

 

Chiediamo di verificare periodicamente lo stato di manutenzione del parco automezzi utilizzati per il servizio scolastico ed alla luce di questi controlli se di valutare di rescindere il contratto con la TUNDO e trovare alternative, come sta facendo la Regione Marche.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here