Lavoro nero e sigilli al laboratorio tessile a Cagli (PU)

Lavoro nero e sigilli al laboratorio tessile a Cagli (PU)

CAGLI (PU) – Sospesa, nella giornata di ieri, un’attività tessile dell’entroterra pesarese, dove sono stati individuati 6 lavoratori in nero su 6 lavoratori controllati. Il titolare dell’azienda, inoltre, non rispettava le norme di sicurezza, pertanto il laboratorio tessile è stato posto sotto sequestro. Le sanzioni amministrative per l’impiego di lavoratori “in nero” è di 12.000,00 euro, a cui si aggiungono 9.500,00 euro per le carenze igienico sanitarie. L’operazione è stata svolta dai militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Pesaro/Urbino insieme ai Carabinieri di Cagli, dell’Asur di Urbino e dell’INAIL di Pesaro.

Condividi:

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com