Lanciano pietre contro gli autobus, bloccati al Pincio quattro minorenni – VIDEO

0
5836

FANO – Il personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Fano, nel corso della settimana ha eseguito numerosi controlli, focalizzati, in particolare, sul mondo giovanile, così come disposto dal Questore dott. Lauriola, da sempre sensibile ad attuare ogni forma di tutela nei confronti di quella categoria.
Il contrasto ai vandalismi, all’abuso di alcool, droga e fumo, il controllo delle persone sospette nei luoghi frequentati da minorenni, sono stati gli obiettivi perseguiti dagli Agenti coordinati dal Dirigente dott. Stefano Seretti, che hanno effettuato numerosi servizi di vigilanza, in special modo nelle zone del Pincio e di Piazza Amiani, molto frequentate da giovani e giovanissimi.
  In particolare gli appostamenti effettuati dai poliziotti a seguito dei gravi vandalismi verificatisi ai danni di alcuni pullman dell’Adriabus, adibiti al trasporto degli studenti, lasciati parcheggiati al Pincio, in via delle Rimembranze e colpiti dal lancio di grosse pietre, hanno consentito di individuare  e bloccare quattro adolescenti nell’atto di lanciare dei sassi contro detti automezzi. Nella circostanza i predetti, di età compresa fra i 12 ed i 13 anni, dichiaravano agli Agenti di aver compiuto il gesto per puro divertimento, prima dell’ingresso ai loro rispettivi istituti Scolastici. A tale riguardo giova precisare che alcuni giorni prima la medesima “bravata” aveva causato circa ottomila euro di danni a tre autobus, oltre al concreto pericolo di colpire degli ignari passanti.
I quattro, una volta accompagnati in Commissariato, sono stati riaffidati ai genitori e segnalati all’Autorità Giudiziaria Minorile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here