La Camera di Commercio premia 11 imprenditori fanesi

0
412

FANO – Per il 35esimo anno consecutivo, la Camera di Commercio di
Pesaro-Urbino ha premiato quelle aziende e quegli imprenditori che attraverso talento e
abnegazione sono protagonisti del sistema economico e dello sviluppo del territorio.
Domenica 20 maggio all’Hotel Cruiser si è tenuta la consegna del premio "Fedeltà al
lavoro e sviluppo economico", un premio istituito dall'ente camerale che racconta di
un impegno collettivo, di generazioni e generazioni, per il progresso e il benessere.
68 i premi totali attribuiti e ben 11 quelli che sono finiti ad imprenditori fanesi,
lavoratori o lavoratrici benemeriti che si sono distinti per aver contribuito allo sviluppo
economico dell’intera provincia.
Questi i fanesi premiati:
Marco Ciucciarelli (Nuova Ascom Servizi – Centro di Assistenza Tecnica alle Imprese
Commerciali S.r.l.); Mauro Piferi (Nuova Ascom Servizi – Centro di Assistenza Tecnica
alle Imprese Commerciali S.r.l.); Angelo Bartolucci (impresa individuale); Silvia
Albertina Fibbi (Record Data Srl); Amedeo Tarsi (FAITA, Federcampeggiatori); Filippo
Agostini (Gooditaly srls); Paolo Chierici (Ecoapp srl); Filippo Manoni (E-Togheter.it srls);
Matteo Minnella (Ocean Remote Support srl); Emanuele Verni alias Verna (Mivell srls).
Premiata anche l’azienda Cicli Eusebi.
A rappresentare il Comune di Fano c’era l’assessore alle Attività Economiche Carla
Cecchetelli che si è personalmente congratulata con ciascuno dei protagonisti:
“Riuscire a restare competitivi e a perseverare nel proprio lavoro in un periodo di crisi
come questo – afferma l’assessore – non è cosa da poco ed è giusto premiare coloro
che riescono a non farsi sopraffare dalle difficoltà ma anzi, al contrario, continuano a
lavorare per offrire un servizio sempre migliore. A tutti i premiati, ma anche a tutti i
commercianti e piccoli-medi imprenditori del Comune di Fano, va il mio plauso e quello
dell’amministrazione comunale con l’augurio di ritrovarci a questo appuntamento tra un
anno con altrettanti riconoscimenti da attribuire”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here