Immigrati aggrediscono una ragazza. Forza Nuova: “Situazione inaccettabile”

0
2253

FERMIGNANO – “Si è sfiorata la tragedia: Due marocchini ubriachi si trovavano nell’Osteria della Posta a Fermignano. Uno dei due, già ubriaco, ha chiesto ancora alcolici alla titolare dell’osteria. Quest’ultima si è rifiutata. Così l’uomo ha cominciato a spaccare tutto, tra bicchieri, arredi, vetrine e bottiglie di vino. Poi ha raccolto da terra un bicchiere rotto puntandolo – come a Terni – sulla gola di un cliente. Dopodiché è passato a prendere a pugni in faccia una ragazza del luogo (prognosi di 10 giorni). E come se non bastasse ha chiamato il connazionale fuori, anch’esso ubriaco, ed insieme hanno cominciato a ribaltare a terra i cassonetti dell’immondizia. La titolare ha chiamato i carabinieri, ma nel frattempo i due immigrati hanno preso a pugni un altro cliente che si trovava in strada. A seguito i due verranno arrestati. Ora, Forza Nuova, oltre che a dimostrare solidarietà per i cittadini aggrediti, intende far riflettere la cittadinanza sui problemi relativi all’immigrazione, i quali non sono come sostiene qualcuno “una risorsa”, piuttosto l’immigrazione coincide con le parole di degrado, di violenza, di arroganza. E si
badi, questi episodi non avvengono solo nella televisione, ma sono radicati nel nostro territorio,
nelle nostre vallate. Basta per esempio guardare gli ultimi fatti di Jesi (11 marzo), di Urbino (11
marzo), senza contare poi ai tanti altri soprusi e illeciti che avvengono ogni giorno nel silenzio. C’è
da aggiungere che gli immigrati ora presenti nel territorio sono “pochi” in confronto a quanti ancora
devono sbarcare. Cosa accadrà a quel punto?
Forza Nuova afferma da sempre che l’immigrazione deve essere assolutamente arrestata e che tutti
gli immigrati che hanno commesso dei crimini rimpatriati. A livello nazionale l’immigrazione
infligge indubbiamente dei danni all’economia, alla demografia, al senso di identità italiana.
Chi sostiene il contrario è oggi in difetto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here