“Immagini di Misericordia”, un concorso fotografico organizzato dall’UCS diocesano

3
1096

FANO – L’ufficio comunicazioni sociali della diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola in collaborazione con l’ufficio per la pastorale giovanile indice un concorso fotografico dal titolo “Immagini di Misericordia”. Il tema del concorso si ispira al messaggio di Papa Francesco per la 50° giornata mondiale delle comunicazioni sociali “Comunicazione e misericordia: un incontro fecondo” e alla pubblicazione del Vescovo Armando “Le opere di misericordia”. La partecipazione al concorso è gratuita, aperta a tutti i giovani dai 16 ai 29 anni e vuole essere un invito a raccontare, attraverso immagini, le opere di misericordia corporali o spirituali proprio con lo sguardo dei giovani di oggi utilizzando anche un semplice cellulare. Ogni partecipante potrà inviare fino ad un massimo di due fotografie unitamente alla scheda di iscrizione debitamente compilata (scaricabile dal sito fanodiocesi.it/concorso). Sono ammesse fotografie B/N e a colori con inquadrature sia verticali che orizzontali. Le foto potranno essere realizzate con qualsiasi strumento fotografico dagli smartphone alle reflex cercando solo di ottenere la migliore qualità possibile. Ogni immagine deve essere titolata ed avere l’indicazione dell’opera di misericordia a cui è ispirata. La consegna delle fotografie, unitamente alla scheda d’iscrizione dovrà avvenire, entro sabato 14 maggio 2016, utilizzando wetransfer.com o inviando le immagini a ucsfano@gmail.com. Le prime tre fotografie classificate verranno così premiate: prima classificata Gemellaggio a Katowice dal 19/7 al 25/7 e GMG di Cracovia dal 26/7 al 2/8 (viaggio e soggiorno), seconda classificata GMG di Cracovia dal 25/7 al 2/8 (viaggio e soggiorno), terza classificata contributo di 160 euro. La premiazione avverrà domenica 22 maggio in occasione dell’inaugurazione, nell’ex chiesa Sant’Arcangelo, della mostra organizzata dall’Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali e dedicata alle Opere di misericordia.

3 COMMENTS

Rispondi