Il Vescovo Trasarti incontra sindaci e politici al Centro Pastorale Diocesano

0
535

FANO – Domenica 16 dicembre 2018 alle ore 9,30 Il Vescovo Armando Trasarti incontra i Sindaci del territorio diocesano, i rappresentanti delle Istituzioni Pubbliche e gli operatori della politica, a Fano al Centro Pastorale Diocesano, in via Roma 118.
Anche quest’anno (per l’undicesima volta consecutiva) Mons. Armando Trasarti incontrerà Sindaci, Assessori, consiglieri comunali, ed altri rappresentanti delle Istituzioni, per scambiare con loro gli auguri di Natale e per fare alcune riflessioni sul ruolo della politica.
La novità di quest’anno, consiste in una tavola rotonda che si svolgerà subito dopo il discorso introduttivo del Vescovo, e che vedrà dialogare tre sindaci (Margherita Pedinelli – Sindaco di San Costanzo, Vittorio Nicolucci – Sindaco di Apecchio, Stefano Aguzzi – Sindaco di Colli al Metauro), un consigliere regionale (Boris Rapa) ed un parlamentare eletto nel nostro collegio elettorale (Maurizio Cattoi), coordinati e moderati da Ernesto Preziosi (direttore responsabile de “Il Nuovo Amico” e già parlamentare della XVII Legislatura).
Il tema di fondo è “la politica arte nobile” ed è una citazione tratta da di un discorso fatto da Don Tonino Bello a Molfetta nel 1985, in cui diceva che la politica è “arte: il che significa che chi la pratica deve essere un artista. Un uomo di genio. Una persona di fantasia. Disposta sempre meno alle costrizioni della logica di partito e sempre più all’invenzione creativa che gli viene richiesta dalla irripetibilità della persona”. E che in un altro passaggio sottolineava: “nobile perché legata al mistico rigore di alte idealità. Nobile, perché emergente da incoercibili esigenze di progresso, di pace, di giustizia, di libertà. Nobile, perché ha come fine il riconoscimento della dignità della persona umana, nella sua dimensione individuale e comunitaria.”
Il Vescovo, da tempo ritiene importante il confronto costante e propositivo, pur nel rispetto dei ruoli, con il mondo della politica e delle Istituzione, ed a questo proposito cita Papa Francesco che nell’Evangelii Gaudium ricorda alla Chiesa che: “nel dialogo con lo Stato e la società, la Chiesa non dispone di soluzioni per tutte le questioni particolari. Tuttavia, insieme con le diverse forze sociali, accompagna le proposte che meglio possono rispondere alla dignità della persona umana e al bene comune. Nel farlo, propone sempre con chiarezza i valori fondamentali dell’esistenza umana, per trasmettere convinzioni che poi possano tradursi in azioni politiche. (E.G. 241).
L’incontro è aperto anche a tutti i cittadini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here