Il Trionfo del Carnevale, da venerdì 11 maggio a domenica 13 maggio

0
467

FOSSOMBRONE – Fossombrone si tuffa nel Rinascimento con la rievocazione storica “Il
Trionfo del Carnevale”, alla XVIII edizione, in programma da venerdì 11 a domenica 13
maggio. Un appuntamento molto atteso, che risale al lontano 1559, quando il cardinale di
Urbino Giulio Della Rovere (1533 – 1578), fratello del Duca Guidubaldo II, decise di
trascorrere il carnevale a Fossombrone e divertire i suoi abitanti organizzando varie
“immascherate”, una sfilata con il “carro trionfale tirato da quattro centauri”, il lancio
“alle belle gentildonne di ovi pieni d’acqua rosa” e per due volte una “rara et bella cursa
all’anello”, con cavalieri al galoppo intenti ad infilare con la loro lancia un anello di
dimensioni sempre più piccole per contendersi la vittoria.
L’evento, che coinvolge tutto il paese, è organizzato dalla pro loco Forum Sempronii (con
volontari in crescita di anno in anno), affiancata dal Comitato provinciale Unpli (Unione
nazionale pro loco d’Italia) e dal Comune di Fossombrone, con vari patrocini e
collaborazioni.
Il programma è stato illustrato in conferenza stampa dal presidente della pro loco Forum
Sempronii Massimo Berloni con Fosca Mari e Nicola Nori del consiglio direttivo, da
Eleonora Marochi del consiglio dell’Unpli Pesaro – Urbino, dal sindaco di Fossombrone
Gabriele Bonci e dal responsabile comunicazione del “Fossombrone Center Shopping”
Filippo Carboni, alla presenza di tre personaggi in costume.
Come evidenziato dagli organizzatori, nei 3 giorni di festa i vicoli e le piazze rinascimentali
assumeranno le tonalità degli 11 stemmi delle contrade che si sfideranno nei giochi
dell’epoca (tiro alla fune, taglio del tronco, gioco della botte, corsa dei cerchi, dei sacchi,
staffetta con l’uovo). Cortei storici con 1200 personaggi in costume, danze rinascimentali,
antichi mestieri, locande con menù rinascimentali gestite dai quartieri, palio dei bambini,
Corsa dei biroccini, spettacoli di fuoco, cantastorie, giocolieri, giullare cortese, sono solo
alcuni dei tanti eventi in programma, che fanno da cornice alla Giostra equestre (“Cursa
all’anello”), prevista per domenica 13 alle ore 17.30.
L’ingresso alla manifestazione sarà ad offerta venerdì 11, mentre per sabato 12 e
domenica 13 è previsto un biglietto di 5 euro, che darà diritto ad uno sconto di 5 euro nella
spesa al Conad di Fossombrone. Ulteriori info sulle pagine facebook Trionfo del carnevale
o Pro Loco ForumSempronii. Ma vediamo il PROGRAMMA:
VENERDI’ 11 MAGGIO – Alle 18.30, apertura delle 11 locande (ognuna proporrà un
diverso “Piatto del Cardinale” ed altri menù rinascimentali). Alle 19.30 inno “Trionfo del
Carnevale” e alle 20 “Palio dei Bambini” (gruppo di tamburini – chiarine, personaggi in
costume rinascimentale, giochi dei bambini), mentre dalle 22 a mezzanotte “Gara dei
biroccini” (gioco storico).
SABATO 12 MAGGIO – Alle ore 14 sfilata quartieri, borghi, ville e castelli di
Fossombrone, dalle 15 alle 2 del mattino mercato storico, giochi rinascimentali per
bambini, laboratori rinascimentali, accampamento medievale. Sempre alle 15, “Saluto degli
Anziani al Campaccio”. I giochi storici inizieranno alle 15.15, mentre alle 17.30 saranno di
scena gli sbandieratori Pandolfaccia, per arrivare alle 19 con l’apertura delle locande. Dalle
20 alle 2 del mattino spettacoli itineranti nel centro storico, arcieri, musica, trampoli,
streghe, serpenti, rapaci, “I Giullari” di Davide Rossi, “Errabundi Musici”, “Nemesis”,
“Pandolfaccia”, Teatro del Ramino e Giullar Cortese. Alle 21.30 “Corteo storico del
Cardinale Giulio Della Rovere”, tamburi, chiarine, con figuranti di Fossombrone, Urbino,
Mondavio, Piobbico e Apecchio. Alle 22 “Arrivo del Duca Guidobaldo II Della Rovere e
della Corte di Urbino”, con danze rinascimentali. Alle ore 1, spettacolo di fuoco “Nemesis”.
DOMENICA 13 MAGGIO – Alle ore 14 sfilata quartieri, borghi, ville e castelli di
Fossombrone, seguita alle 14.30 dal “Corteo storico del Cardinale Giulio della Rovere”.
Dalle 15 a mezzanotte mercato storico, giochi rinascimentali per bambini, laboratori
rinascimentali, accampamento medievale. Sempre alle 15 è previsto il “Saluto degli Anziani
al Campaccio”, alle 15.15 giochi storici, alle 16 sbandieratori “Pandolfaccia”. Alle 17.30
l’atteso momento della “Giostra Equestre” (Cursa all’Anello). Alle 18.30 chiusura dei
“Giochi della Domenica” e “Corteo storico del Cardinale Giulio Della Rovere”. Dalle 19
cena nelle 11 locande e dalle 20 fino a mezzanotte spettacoli itineranti per le vie del centro
storico: arcieri, musica, trampoli, streghe, serpenti, rapaci, “I Giullari di Davide Rossi”,
“Errabundi Musici, “Nemesis”, “Pandolfaccia” e “Giullar Cortese”. Alle 21.30 verrà
ripetuto il “Corteo storico del Cardinale Giulio Della Rovere”, tamburi e chiarine, con
figuranti di Fossombrone, Urbino, Mondavio, Piobbico e Apecchio. Alle 23 spettacolo di
fuoco “Nemesis”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here