Il Natale Più di Fano entra nelle case e nei negozi con il suo Albero da collezione

0
2031

Cambiano i colori ma non la forma e, soprattutto, la sostanza. L’albero di Natale in versione pocket, una sorta di rappresentazione in miniatura del gigante che campeggia in Piazza XX Settembre, ha iniziato ad entrare nelle case di tanti fanesi e non solo con colori e immagini diverse rispetto a quello del 2015, diventando di fatto un oggetto da collezione.
Tanti, infatti, sono gli abitanti della città della Fortuna che decidono di acquistare l’albero bonsai con i disegni di Paolo Del Signore anche per regalarlo ad amici e parenti che vivono fuori città perché l’innovativo albero, tanto discusso e tanto amato, è ormai diventato un simbolo del nostro Natale e quindi della nostra città.
Un albero disponibile in tre formati che, oltre ad abbellire e colorare i soggiorni delle case, è in bella mostra anche in tante vetrine e banconi di negozi del centro storico, questo a dimostrazione che i commercianti stessi hanno sposato il progetto della Proloco che mira ad animare e far crescere in termini di bellezza e gioiosità la città di Fano nel periodo natalizio.
A questo scopo, già di per se nobile, si aggiunge la beneficenza, caposaldo imprescindibile delle iniziative natalizie fanesi. Parte del ricavato derivante dalla vendita degli alberelli, infatti, sarà destinato a dei progetti solidali messi in piedi dalle associazioni che in questi giorni si stanno prodigando alla vendita (Bikers Fano e Vespa Club), e alle popolazioni colpite dal sisma.
L’albero mignon 2016, di colore rosso con impresse le immagini del Porto di Fano, del Lisippo e di Cesare Augusto, è disponibile in tre misure: 10 centimetri (€2,50), 30 centimetri (€10) e 75 centimetri (€30€) e, oltre presso le associazioni già citate, si può acquistare anche al Caffè Aurora di piazza XX Settembre, alla Confcommercio, negli stand dei mercatini natalizi e tramite i tanti volontari della Proloco lungo Corso Matteotti.
“E’ bello vedere che tanti commercianti decidono di ‘far entrare’ nelle loro attività l’albero di Fano – commenta il presidente della Proloco, Etienn Lucarelli -. Questo è il segno tangibile della sinergia che si è creata. E grazie anche alla loro collaborazione, organizzativa ed economica attraverso l’acquisto degli alberelli, che quest’anno siamo riusciti ad arricchire il programma de Il Natale Più, allestendo tante iniziative collaterali, prima fra tutte la filodiffusione che crea quella magia lungo le vie cittadine che solo il Natale sa regalare”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here