Il Club Nautico “G. Viviani” annulla le regate veliche per porto insabbiato

0
1091

FANO – La tradizionale regata velica del 25 aprile, che ormai da anni apre la stagione della vela d’altura a Fano, è stata annullata per l’impossibilità delle barche a vela di uscire dal porto a causa del fondale insufficiente. La decisione è stata presa dal comitato di regata del Club Nautico Fanese, dopo aver preso atto della forzata rinuncia a partecipare degli armatori di Fano, nonostante alcune barche provenienti da Pesaro erano già pronte a raggiungere la linea di partenza.

“Per il mancato dragaggio del porto – spiega il presidente Andrea Serafini – il Club Nautico Fanese cancellerà tutti gli eventi previsti nel 2015 per le imbarcazioni da diporto a vela, incluso una regata/raduno internazionale richiesta da un primario cantiere nautico italiano per il mese di giugno.
Ci rammarichiamo per i nostri soci, ma soprattutto per le imprese del settore del diporto nautico che in vario modo ci supportano, le quali soffrono l’attuale situazione di stallo quanto quelle della pesca”.

“Ci auguriamo – conclude Serafini – che dieci anni di vuote parole e di completa inattività siano presto riscattati da azioni tempestive che consentano di riprendere la normale attività nel 2016, ora che sembra finalmente emersa nel dibattito politico locale una maggiore consapevolezza quantomeno degli aspetti tecnici che riguardano la gestione dei sedimenti portuali di escavo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here