Il bilancio degli eventi estivi della Pro Loco di Fano

0
641

FANO – Un bilancio più che positivo quello che nei giorni scorsi – in una sala ipogea della mediateca Montanari di Fano, –  il Presidente della Proloco Fanese Gino Bartolucci insieme all’ assessore agli eventi Etienn Lucarelli e al sindaco Massimo Seri – ha illustrato al pubblico presente. ‘È andata benissimo’, così ha commentato Gino Bartolucci, grazie anche ad una estate meravigliosa che ci ha permesso di realizzare tutte le manifestazioni in programma. Tanti sono stati gli eventi di successo che hanno accompagnato la calda stagione estiva.

Una su tutte, In Gir per Fan, che da diversi anni è diventata uno degli eventi estivi più attesi e partecipati grazie all’aggregazione e al supporto di 250 volontari e a quattro Proloco del territorio che collaborano per la sua realizzazione. Tre sono stati i beneficiari a cui la proloco di Fano ha destinato parte dei suoi incassi. Un assegno, pari a mille euro, è stato consegnato alla mensa di San Paterniano, altri mille euro all’associazione Genitori di figli con la Sindrome di Williams con cui esiste una collaborazione dal 2004. Infine Casa Serena, a cui sono stati donati 800 euro per la sostituzione di alcune finestre della struttura, in cui sono ospitati i disabili più gravi.

Grazie al progetto nato quattro anni fa, ‘Destinazione Fano’, a cui Etienn Lucarelli ha sempre creduto fermamente, la Proloco Fanese è risultata seconda qualificata tra tutte quelle Marchigiane, preceduta solo da Gradara, per la ‘Miglior comunicazione social’. ‘L’associazionismo è solidarietà’, ha ricordato il sindaco Seri. Fano, come risulta da uno studio sociologico condotto dal comune, risulta essere la città marchigiana con un maggior numero di volontari e associazioni. Tutti i cittadini devono unirsi per far crescere la città. Unico obiettivo – ha concluso – ‘Volare alto’.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here