Giomaro al cinema: ecco il lavoro svolto ed i progetti del re degli effetti speciali

0
19

FANO – É in programmazione ora nelle sale il film Confidenza di Daniele Lucetti un film noir tratto dal libro di Domenico Starnone con una grande interpretazione di Elio Germano.
Il film si svolge nell’arco di diversi anni e quindi vede i protagonisti invecchiare col susseguirsi delle scene.

Ed ecco quindi l’intervento di Andrea Giomaro:

“Lorenzo Tamburini (attualmente candidato ai David per Adagio e Comandante) mi ha chiamato sul set per seguire tutto il lavoro di applicazione delle protesi da lui realizzate e quindi ho avuto il piacere di conoscere il grande Elio Germano, che ho trovato davvero professionale, amichevole, colto e simpatico”.

Da poco premiato al festival di Spello insieme all’altro fanese Andrea Eusebi e al collega Michele Salgaro Vaccaro per il miglio trucco eseguito per “Mimì il Principe delle Tenebre” di Brando DeSica, Giomaro non è riuscito però a spuntare con questo film la candidatura ai David di Donatello.

“E’ vero, questo mi dispiace un po’ perché sicuramente il lavoro svolto per De Sica è stato qualcosa di non proprio comune nel panorama del cinema nazionale, mi consolo però pensando che anche per Adagio di Sollima ho dato un minimo contributo aiutando l’onnipresente e bravissimo truccatore Tamburini a realizzare il calco di Favino e lo stampo della protesi che gli copre i capelli per tutto il film, ovviamente un niente dovendo considerare la mole di lavoro gigantesco che hanno affrontato per realizzare tutto il film, ma appunto in quel periodo ero impegnato sul set di Confidenza e per i preparativi di Mimi… ed ho solo 2 mani… e non potevo lasciarmi scappare l’occasione di fare un film coi vampiri… è il sogno di ogni bambino dai!”

“Dopo la mostra “Cose” mi prenderò un periodo di riposo dai set e mi dedicherò maggiormente alla didattica e al mio canale youtube “Cool – cinema oltre ogni limite” perché il cinema è bello sia da guardare, che da fare… ma per me parlarne e capirlo è fondamentale!”

“Intanto il Museo dei Riciclosauri spegnerà ad ottobre 6 candeline.”

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here