Friends, la reunion: successo annunciato?

0
174

Beverly Hills 90210, Baywatch, Xena, Willy il principe di Bel Air, Buffy l’ammazzavampiri, X-Files: sono solo alcune delle serie che hanno caratterizzato gli anni ’90, facendo nascere in più d’una generazione di spettatori la passione per le serie tv, sfociata nell’enorme sviluppo delle piattaforme di streaming attuali. La nostalgia degli anni ’90 e delle ore passate a seguire un nuovo appuntamento con i protagonisti dei pomeriggi è testimoniata anche dal successo che le vecchie serie riscuotono ancora a distanza di anni, con intere community di appassionati che recuperano i vecchi episodi dai cataloghi del giorno d’oggi, i quali non a caso si guardano bene dal perdere i diritti sui vecchi classici. Fra queste serie, comunque, una spicca in particolar modo. Sarà per le tematiche, per il particolare taglio ancora oggi attuale, o per l’aver testimoniato il giro di boa del nuovo millennio: quale sia il motivo, o più probabilmente i motivi, Friends è rimasta indelebilmente impressa nel cuore di migliaia di appassionati.

Le avventure di Rachel Green, Monica Geller, Phoebe Buffay, Ross Geller, Chandler Bing e Joey Tribbiani, sei amici impegnati nella vita newyorchese a cavallo fra gli anni ’90 e il 2000, hanno fatto scuola proprio perché a ben vedere non si tratta di avventure in senso classico. La fortunata sit-com, andata in onda dal 1994 al 2004, è basata sul percorso quotidiano che affrontano, nell’arco di dieci anni, i sei protagonisti a cavallo dei trent’anni di età. La puntata finale della serie, trasmessa il 6 maggio 2004, radunò di fronte ai televisori oltre 56 milioni di spettatori ansiosi di assistere alla conclusione di un viaggio prolungatosi per ben dieci stagioni. Le voci di un eventuale ritorno della serie non si sono mai veramente placate, e negli scorsi mesi è stato confermato che gli attori torneranno in scena con una reunion speciale, per la gioia dei fan.

È lecito aspettarsi che il progetto si concretizzi in un grosso successo. Come prima cosa gioca un ruolo cruciale il fatto che si sia deciso di non dedicarsi a un episodio speciale: secondo le ultime dichiarazioni di David Schwimmer, interprete di Ross Geller, si tratterà infatti di una sorta di intervista alla presenza di pubblico in studio, con tutto il cast originale riunito in una sorta di show senza copione. La scelta ha sicuramente il vantaggio di non prestare il fianco a eventuali critiche dei fan più affezionati, che hanno trascorso dieci anni insieme a personaggi che, per i più diversi motivi, potrebbero non riconoscere. Per la prima volta poi gli attori si troveranno tutti insieme contemporaneamente, mettendo alla prova la tenuta dell’affiatamento che li ha accompagnati per tutta la durata della serie.

Va detto che i membri del cast originale non hanno mai smesso di apparire insieme in diverse circostanze, come nel corso di un recente torneo di beneficenza nel quale hanno fatto la loro apparizione sia David Schwimmer che Lisa Kudrow, interpreti rispettivamente di Ross e Phoebe. Vedere tutto il gruppo apparire insieme sarà sicuramente un’esperienza non da poco. Inoltre, stando alle ricostruzioni che si sono succedute nel corso dei mesi e che hanno in seguito trovato conferma, il progetto è tutto fuorché un’improvvisazione, e ha al contrario avuto la possibilità di essere sviluppato in diverso tempo. Infatti è emerso che le riprese avrebbero dovuto cominciare già lo scorso marzo, ma la difficile situazione venutasi a creare a livello globale ha determinato lo slittamento dei programmi. In una recente intervista, ospite al Tonight Show di Jimmy Fallon, David Schwimmer ha rivelato che gli ultimi programmi vedono l’inizio delle riprese intorno alla metà di agosto, naturalmente compatibilmente con la situazione sanitaria.

Infine, nonostante possa sembrare banale, la migliore garanzia di successo è la più scontata ma allo stesso tempo la più importante: il pubblico. In questi sedici anni dalla fine dello show gli appassionati sono cresciuti di numero, i fan storici non hanno mai smesso di amare i protagonisti e sempre nuovi fan hanno scoperto l’iconica serie, aggiungendosi alla platea di chi sperava in un’ultima fiammata. Sono tutti elementi che lasciano presagire che quello che verrà mandato in onda sarà un appuntamento imperdibile.

Rispondi