Fossombrone, al via i lavori nella Chiesa di San Francesco

0
0

FOSSOMBRONE – A seguito del crollo della volta della Chiesa di San Francesco, sita in Fossombrone in Via Umberto I, di proprietà del Fondo Edifici di Culto, officiata dalla “Diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli e Pergola”, era stata disposta, con ordinanza del Sindaco del Comune di Fossombrone, in data 12/11/2018, la chiusura al culto della stessa.

La chiesa, di rilevante interesse storico ed artistico, fu edificata nei primi anni del 1800 e si conservano al suo interno opere di elevato pregio artistico.

Grazie al generoso intervento del FEC, facente capo al Ministero dell’Interno, Ente proprietario della Chiesa e attraverso il supporto tecnico della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio delle Marche di Ancona, sarà possibile recuperare il bene storico artistico e per renderlo nuovamente fruibile dalla comunità locale.

E’ stata infatti assicurato, con recente provvedimento del Ministero dell’Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, Direzione Centrale degli Affari dei Culti per l’Amministrazione del Fondo Edifici di Culto, uno stanziamento di circa 254.000,00 euro oltre IVA e oneri di legge destinato al recupero funzionale del bene.

I lavori, avviati secondo una procedura di somma urgenza dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio delle Marche di Ancona, saranno seguiti dall’Architetto Biagio De Martinis in qualità di progettista e Direttore dei Lavori e consisteranno essenzialmente nel restauro della volta della Chiesa, per buona parte crollata, nel consolidamento e restauro del prospetto principale che presenta importanti dissesti nella parte basamentale e nel consolidamento della cella campanaria, che in un recente passato ha creato delle problematiche per la pubblica incolumità.

I lavori, già avviati, avranno la durata di circa un anno. 

Il vescovo di Fano S.E. Mons. Armando Trasarti ha commentato: “Sono estremamente orgoglioso e grato dell’attenzione del Prefetto Lapolla alla segnalazione della Diocesi di Fano. La sinergia e la competenza giuridico-amministrativa del Prefetto ha permesso un intervento necessario da tempo. La Diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli e Pergola, saprà utilizzare l’opera compiuta e restituita alla Comunità stessa per un uso polivalente liturgico, culturale e pastorale.” 

Aggiunge il Sindaco di Fossombrone, Gabriele Bonci: “Non posso che prendere atto con estremo piacere del fatto che si siano stanziati fondi e disposti i lavori per il restauro della Chiesa di San Francesco, una delle più belle ed importanti del nostro Comune. Si tratta di una bellissima notizia per la nostra città, anche per motivi di sicurezza ma soprattutto per il grande valore storico, artistico e religioso della Chiesa.

Voglio ringraziare pubblicamente, oltre al Ministero dell’Interno ed alla Soprintendenza, Sua Eccellenza il Vescovo Trasarti e Sua Eccellenza il Prefetto Dott. Lapolla per il diretto e concreto interessamento che ha permesso di arrivare a questo risultato, in tempi relativamente rapidi considerato il periodo di grave emergenza che stiamo attraversando da circa un anno a questa parte, con tutto quello che comporta”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here