Feste in spiaggia a Ferragosto, interviene Nuova Fano

0
117

PESARO – Feste in spiagga a Ferragosto: l’intervento di Nuova Fano. Visto quanto accaduto nella giornata del 15 agosto a Pesaro, dove si sono svolte delle feste in numerosi stabilimenti balneari che hanno comportato assembramenti ed il mancato rispetto delle ordinanze rilasciate dal sindaco della città Matteo Ricci, oggi è intervenuta l’ass. Nuova Fano.

Indignato dal comportamento tenuto dal primo cittadino in tale occasione Stefano Pollegioni, in rappresentanza dell’associazione, chiede che Ricci porga le sue scuse alle Forze dell’Ordine, assumendosi le proprie responsabilità istituzionali e dichiara: “Un sindaco che si chiede chi è che deve controllare farebbe bene a dimettersi. Il sindaco di Pesaro, il fautore della Festa delle Candele di qualche giorno fa che non sa che un sindaco è competente in materia di sicurezza pubblica, svolge funzioni di polizia giudiziaria, vigila sull’ordine pubblico. La normativa dice anche che quando il sindaco opera nei termini predetti non è più un organo del Comune, ma addirittura  dello Stato Centrale. Ed ecco che invece di mettere in discussione se stesso  scarica le colpe su chi giorno e notte vigila un enorme territorio con tutte le difficoltà causate da governi che non hanno prestato attenzione nel risolvere i problemi del comparto sicurezza” e continua “questo signore vorrebbe scaricare responsabilità che sono politiche quando la politica stessa non permette agli uomini e le donne in divisa, Polizia Locale compresa, a svolgere degnamente il proprio mestiere. A questo punto mi aspetto una presa di posizione in favore delle Forze di Polizia da parte del Prefetto Lapolla. Certe dichiarazioni sono inaccettabili e Il sindaco Ricci farebbe bene a ravvedersi e chiedere scusa alle Forze di Polizia.”

Rispondi