Fano, tutto pronto per la nuova edizione de “La Città da Giocare” – VIDEO

0
249

FANO – Fano è la città dei bambini. Dopo aver rimandato l’evento per ben due anni a causa della situazione pandemica, i piccoli torneranno ad essere i protagonisti giocando ed animando Viale Gramsci e tutte le zone limitrofe.
Domenica 29 maggio, la via più trafficata adiacente al centro storico bloccherà la circolazione delle auto per lasciare spazio a musica, animazioni e spettacoli.
Giochi di ogni tipo e per tutti i gusti saranno organizzati per la nuova edizione de “La Città da Giocare”.
L’idea, nata nel lontano 1994 dagli stessi bimbi durante il Consiglio dei Bambini, venne subito accolta dall’amministrazione comunale dell’epoca e mai più abbandonata decidendo così di regalare, una volta all’anno, gli spazi pubblici ai più piccini.
Strade chiuse al traffico quindi dalle 7 di mattina alle 23, oltre 50 le associazioni coinvolte da quelle culturali a quelle sportive sparse su tutto il percorso dalle ore 15.30.
Un susseguirsi di laboratori, attività didattiche che coinvolgeranno tante associazioni, performance ideate delle scuole e mostre che allieteranno l’intero pomeriggio.
Nella caratteristica Via dei Ciliegi ci saranno giochi adatti ai bambini fino ai 6 anni di età, letture curate dalla “Memobike”, la creazione di un apposito angolo riservato alle mamme che potranno prendersi cura dei loro piccoli: il “Baby Pit Stop Unicef” che ha patrocinato l’evento.
Formazione e spiegazioni sul corretto uso della bicicletta e sul rispetto dei segnali stradali, unito a divertenti percorsi ciclabili, saranno messi a punto dalla “Fondazione Michele Scarponi rispetta la vita”, in collaborazione con Forbici e SCD Alma Juventus Fano.
Il Pincio si animerà di momenti musicali coordinati dal Maestro Caselli grazie ai concerti della Scuola Media Gandiglio e delle varie associazioni musicali presenti.
Piccole sorprese anche lungo Via Malagodi dove i bimbi saranno stupiti dalla presenza di un gigante di cartapesta realizzato nei pressi dei laboratori di Aset, Avis e Adriabus.
Anche l’Associazione Carnival Factory sarà protagonista durante la giornata con la realizzazione di un’opera di Luca Vassilich che sarà posta all’ingresso della manifestazione per accogliere il pubblico presente.

Un segnale di incontro, una festa ed un momento di socializzazione anche per gli adulti.
“Un messaggio forte che si vuole trasmettere: le persone si devono riappropriare degli spazi pubblici. Un programma nato per valorizzare il ruolo delle bambine e dei bambini”, ha dichiarato il sindaco di Fano Massimo Seri.
Il programma completo è visibile sul sito internet della manifestazione.

Cristiana Guerra

Sostienici

€0 su €10.000 raccolti
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €100,00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here