Fano, servizi educativi: parte la nuova flotta di mezzi elettrici per il trasporto della refezione scolastica

0
96
FANO – Questa mattina, nei giardini della scuola primaria “Corridoni”, è stata presentata una delle più significative novità previste dalla gara bandita nel 2020 dal Comune di Fano per la refezione scolastica e vinta dalla ditta Dussmann: la nuova flotta di furgoni dedicati al trasporto dei pasti, mezzi interamente elettrici.
Si tratta di n.6 furgoni Nissan e-nv200, dotati di un’autonomia di circa 300 km e di una capacitò di carico di circa 740 kg, destinati al trasporto dell’aliquota prevalente dei circa 2mila pasti prodotti giornalmente dalle 9 cucine comunali in cui si struttura il servizio di refezione scolastica del Comune di Fano. Per ogni mezzo si stima una percorrenza media di circa 1000 km al mese e quindi, complessivamente, una percorrenza di circa 60mila km per l’intera flotta nel corso di un anno scolastico: da oggi queste distanze saranno garantite utilizzando esclusivamente l’energia elettrica, con il totale azzeramento di emissioni inquinanti per l’ambiente. I furgoni elettrici partono giornalmente dalla piattaforma di Falcineto (Fano) con frutta verdure e altre derrate, senza inquinare, nel rispetto dell’ambiente e valorizzando ulteriormente il territorio.
“Un’innovazione tecnologica e ambientale che, grazie al bando di gara predisposto dai Servizi Educativi del Comune di Fano, trova una concreta e articolata applicazione” – dichiara Samuele Mascarin, Assessore ai Servizi Educativi – da anni il servizio di refezione scolastica di Fano rappresenta un’eccellenza, riconosciuta da tanti attestati, nel panorama nazionale ed oggi la scelta di un’organizzazione logistica ecosostenibile colloca ancora una volta la nostra città all’avanguardia rispetto al resto del territorio”.

“Una città sempre più green vuol dire anche investire su nuove tecnologie e su una diversa organizzazione del lavoro: una sfida che come Amministrazione comunale abbiamo raccolto e che, nel caso della refezione scolastica, abbiamo iniziato a vincere – afferma il Sindaco, Massimo Seri – 60mila km e 400mila pasti in un anno scolastico: sono numeri che rendono la dimensione e la forza di questa scelta innovativa”.
Ogni giorno dalle cucine gestite da Dussmann partono 2000 pasti che vengono distribuiti agli alunni delle scuole di Fano in tutta sicurezza. Il piano di ripartenza predisposto in concerto con il Comune di Fano prevede infatti un servizio misto (in aula e refettorio) e doppi turni nei refettori.

“Il bando di gara è stato redatto nel pieno rispetto dei Criteri Ambientali Minimi, procedura che richiede un controllo rigoroso delle certificazioni attestanti la filiera di produzione e trasformazione degli alimenti sia in sede di gara che, poi, in sede di fornitura. La gara ha inoltre previsto una percentuale molto significativa di prodotti biologici certificati, aumentando quelli previsti dalla precedente gara; oltre a favorire la filiera corta o marchigiana, l’utilizzo del pesce fresco, la fornitura di prodotti di stagione, il riutilizzo del cibo non somministrato, solo per citare le principali caratteristiche. La parte di offerta libera della gara consente inoltre di apportare significative migliorie alle strutture ed alle attrezzature necessarie alla preparazione ed alla somministrazione dei pasti” – conclude l’Assessore ai Servizi Educativi, Samuele Mascarin – un lavoro grande e impegnativo, merito della passione e della professionalità di tante e tanti tra i quali colgo l’occasione di ringraziare la Dott.ssa Grazia Mosciatti, la Dott.ssa Teresa Giovannoni e il Dott. Fabio Tinucci perché, oltre all’impegno, serve anche una visione della città che sarà”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here