Fano, ruba 8 biciclette e alcune le vende sui social: denunciato un 50enne

0
187

FANO – I carabinieri della Stazione di Fano hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Pesaro, un 50enne del posto per il reato di ricettazione di 8 biciclette, rinvenute nella sua disponibilità e ritenute di provenienza furtiva; sono in corso gli accertamenti volti all’identificazione dei proprietari.

A seguito di numerose denunce di furto di biciclette sporte da cittadini fanesi presso la locale Stazione Carabinieri, i militari hanno accertato che alcune di queste bici rubate venivano messe su un noto portale social per la successiva vendita.

I furti sono avvenuti per lo più in centro storico, presso le numerose rastrelliere ivi presenti, ma anche fuori dalle abitazioni dei proprietari e in una occasione nei pressi di una scuola, ai danni di un giovane che, come molti ragazzi fanesi, aveva utilizzato il velocipede per raggiungere il plesso scolastico. 

Accertata l’identità del venditore, i militari hanno eseguito alcuni servizi di osservazione, notando che il 50enne rientrava spesso presso la propria abitazione con biciclette sempre diverse. Durante uno di questi servizi l’uomo è stato anche seguito dai carabinieri, che lo hanno notato aggirarsi tra le strade del centro storico e soffermarsi a guardare le rastrelliere e le biciclette in esse parcheggiate. Nell’occasione l’uomo non ha asportato alcuna bici, da qui la decisione di eseguire subito un controllo presso la sua abitazione. Qui i militari rinvenivano nr. 8 biciclette di diverse marche ritenute di provenienza furtiva, del valore di circa 4.000 euro.

Sono in corso da parte dei militari gli accertamenti volti all’identificazione dei proprietari, accertamenti non semplici trattandosi di beni mobili privi di contrassegni tali da poterne verificare univocamente la proprietà.

Al fine di individuare i proprietari di oggetti rubati o smarriti, rinvenuti dai Carabinieri, l’Arma si avvale di una banca dati inserita nel proprio sito istituzionale, dove tutti i cittadini possono accedere attraverso il seguente percorso: WWW.CARABINIERI.IT – IN VOSTRO AIUTO – SERVIZI – BANCHE DATI – OGGETTI RINVENUTI; e, qualora ritengano di aver individuato nella predetta banca dati i propri oggetti, possono rivolgersi al Comando Arma indicato nel link, esibendo la denuncia di furto o di smarrimento per la restituzione.

Le effigi delle 8 bici rinvenute sono state inserite nel suddetto database dove è possibile visionarle; le foto delle biciclette rinvenute vengono anche allegate al presente comunicato, affinché i cittadini che di recente abbiano subito il furto della propria bicicletta, possano verificare se la stessa sia presente o meno tra quelle rinvenute.

In caso positivo i cittadini sono invitati a recarsi presso il Comando dell’Arma fanese per le previste operazioni di riconoscimento e restituzione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here