Fano ricorre al Tar contro il distacco di Marotta

0
1302

FANO – Sul distacco di una parte della frazione di Marotta dal Comune di Fano per passare a quello di Mondolfo, approvato dalla Regione Marche dopo un referendum consultivo, non c’è ancora la parola fine. Il sindaco di Fano Massimo Seri ha illustrato alla stampa le controdeduzioni che il Comune porterà al Tar con la speranza che quest’ultimo organo di giustizia rimetta gli atti del processo alla Corte costituzionale. Le osservazioni dell’amministrazione comunale fanese si basano sulla consulenza fornita dal prof. Antonio D’Atena, ordinario di Diritto costituzionale all’Università e presidente dell’Associazione italiana dei costituzionalisti, il quale ravvisa nell’operazione attuata dalla Regione Marche diverse incongruenze: tra queste la violazione della riserva di legge con la quale si sarebbero dovuti definire i criteri di “popolazioni interessate”, e la violazione del principio dell’equo processo davanti al Tar.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here