Fano capitale degli scacchi con un nuovo record di giocatori

6
1293

FANO – Il 6° Campionato Nazionale di scacchi si è concluso ieri al Pala J di Marina dei Cesari con un nuovo record : 350 i giocatori iscritti e provenienti da tutta Italia, dal Friuli al Piemonte alla Sicilia.
Oltre 50 i maestri presenti e tanti atleti della nazionale maschile e femminile oltre che un nutrito numero di ragazzi under 10.

Prova eccezionale per Francesco Rambaldi, per la prima volta a Fano, che nei 3 giorni ha collezionato 2 titoli assoluti e un secondo posto. Non è un genio, non è un fenomeno, ma quasi. Avere la qualifica di Maestro internazionale di scacchi a 16 anni è un fatto che può cambiare la vita, però Francesco Rambaldi milanese, è appunto lui il 16enne d’oro della scacchiera e non sembra farci caso.
Agli scacchi dedica almeno tre ore al giorno (deve anche preoccuparsi della scuola); adora gli Zeppelin, Bob Dylan e i Guns’n Roses; in camera non ha poster ma solo un atlante per vedere i luoghi dove andrà a esibirsi e nel cassetto coltiva un sogno: diventare come Bobby Fischer, il famoso americano che nel 72 vinse la sfida del secolo col russo Boris Spasskij. “E’ il mio idolo – ammette Francesco -e applico la sua filosofia: credere nelle mosse giuste. E un giorno spero di raggiungerlo come bravura e notorietà. “Il bello degli scacchi – aggiunge con il suo bel sorriso luminoso- è che un ragazzino può battere un anziano e viceversa. Uno scontro tra generazioni, nella battaglia quotidiana con la propria mente.”

Nel femminile si conferma campionessa Olga Zimina, scacchista italiana di origine russa, grande Maestro Nazionale e Maestro Internazionale Assoluto.

Dario Pedini, Grande Maestro e organizzatore infaticabile dei Campionati di Fano, ha vinto il titolo italiano categoria maestri nel torneo lampo di sabato, mentre il Grande Maestro Brunello ha vinto venerdì il torneo rapid 30 minuti.

campionato scacchi fano

campionato scacchi fano

6 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here