Fanese di 52 anni arrestato per spaccio. Era agli arresti domiciliari

Fanese di 52 anni arrestato per spaccio. Era agli arresti domiciliari
Tempo di lettura: < 1 minuto

FANO – I Carabinieri di Fano hanno arrestato tre persone nel corso di alcuni controlli a largo raggio. I militari del Nucleo Radiomobile durante la notte scorsa hanno arrestato per false dichiarazioni sull’identità personale un 33enne Moldavo. Quest’ultimo, sottoposto a controllo insieme a due suoi coetanei in un locale notturno in via Del Ponte, è stato accompagnato in caserma proprio perchè senza documento di identità. Ed è qui che il giovane ha aggravato la sua posizione fornendo false generalità nel tentativo, poi risultato vano di nascondere ai militari un ordine di espulsione a suo carico.

Nella sua abitazione a San Costanzo i carabinieri hanno rinvenuto i suoi documenti d’identità e dagli accertamenti è emerso, tra le altre cose, che l’uomo era destinatario di un ordine di espulsione dal territorio italiano non ottemperato. Stamattina si sono svolti l’udienza di convalida e il contestuale rito per direttissima. Il moldavo è stato condannato a 8 mesi di reclusione ed è stato rinnovato l’iter amministrativo per l’espulsione.

Sempre i carabinieri della Stazione di Fano hanno dato esecuzione ad un provvedimento della Corte di Appello di Ancona con il quale è stata disposta la traduzione presso il carcere di Villa Fastiggi di un 52enne Fanese, con precedenti per droga. Dalle indagini è emerso che il Fanese continuava a spacciare nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari. 

Infine i carabinieri della Stazione di Monte Porzio hanno tratto in arresto un 48enne del posto, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, trovato all’interno dell’abitazione della madre nonostante gli fosse stato vietato dal giudice. L’uomo è stato arrestato e portato in carcere a Pesaro

Condividi:

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Open chat