Evoluzione, Efficienza e Didattica: tre temi in un’unica di-SCI-plina

2
33

FANO – In attesa del weekend sportivo dal titolo “LO SPORT FA BENE?” organizzato da Ethica, ASI Comitato Marche e MTA PRO Team e sotto la direzione scientifica del Dott. Sammy Marcantognini, andiamo a conoscere meglio alcuni relatori del Workshop di Sci che si terrà sabato 20 aprile presso i locali Ethica Center dalle ore 15.00..

Nello specifico stiamo parlando dei formatori Valerio Malfatto, Domenica Bresciani e Claudio Ravetto.

Valerio, fondatore della “JAM SESSION SKI” di cui è anche Tecnico e Direttore, condivide la mission di insegnare a “sciare bene” a tutti coloro che abbiano una buona conoscenza di base dello SCI e che vogliono provare a fare il “salto di qualità”.

Domenico, allenatore di sci con un’infinita esperienza nell’ambito della formazione dei tecnici e degli atleti, integra aspetti tecnici ad aspetti pedagogici nel mondo sportivo.

Claudio, EX Tecnico di squadre Nazionali FISI, continua la sua formazione come Allenatore.

Da quì la prima domanda, in relazione al tema del Workshop: lo sport fa bene?

“Sostengo che lo sport – condivide Valerio Malfatto – consenta di acquisire costanza, perseveranza e forza d’animo che sicuramente sono aspetti importanti nella vita. Sul rapporto che intercorre tra atleti e allenatori sono dell’idea che l’atleta non debba essere solo guidato da allenatori e genitori ma necessiti di spazi con pratica autonoma che permettano di ragionare con la propria testa e quindi di sperimentare. Un altro aspetto messo in rilievo è l’importanza di non condizionare né ossessionare la prestazione ma insegnare a dare il meglio di sé e questo ultimo punto lo metto in relazione sia al Tecnico verso l’atleta ma anche al genitore”.

Domenico Bresciani invece, alla domanda riferita al benessere legato allo sport, spiega che: “Non è l’allievo lo strumento dello sport ma è lo sport stesso che, assieme all’insegnante, è a disposizione degli allievi per farli stare bene e continuare a divertirsi, crescendo e imparando.  Credo sia importante che gli allenatori adottino un approccio umanistico, il quale metta al centro la persona nella sua globalità considerando emozioni, relazioni e motricità generale. Sul ruolo dei tecnici ritengo che un buon allenatore debba saper empatizzare e avere una mentalità aperta, utilizzando un approccio didattico di scoperta per consentire all’allievo di provare diverse modalità pur ottenendo lo stesso risultato. L’allenatore deve quindi insegnare agli altri a saper scegliere ciò che funziona di più in quel momento e in quelle condizioni, senza ancorarsi a degli obblighi assoluti”.

Claudio Ravetto, confermando anch’egli l’importanza della sinergia tra Educatore e Genitore, lancia una provocazione al tema principale del Workshop, ovvero “Lo sport di altissimo livello si può chiamare ancora sport?”.

La provocazione fatta dal Tecnico nasce dal pensiero che nel mondo dell’alto livello, riguardante lo Sci Alpino, la grande quantità degli infortuni registrati fa si che alla domanda “Lo Sport fa bene?” la risposta non sempre potrebbe essere positiva.

Il Workshop di Sci si svolgerà presso Ethica Center, Fano dalle ore 15.00 alle ore 17.00 ed è aperto a tutti i Tecnici, Educatori, Allenatori e Collaboratori del mondo sportivo in generale.

Per potersi prenotare basterà chiamare il numero 0721 394596 o inviare un messaggio tramite whatsapp al numero 3371164392; in alternativa è possibile inviare un e-mail a info@ethicacenter.com .

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here